ricerca
avanzata

Gli ultimi padrini. Indagine sul governo di Cosa Nostra. E-book. Formato EPUB

Un ebook di Dino Alessandra edito da Laterza, 2012

DISPONIBILE IN FORMATO CARTACEO a € 9,50

Gli ultimi padrini. Indagine sul governo di Cosa Nostra. E-book. Formato EPUB ebook di Alessandra Dino
  • Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Gli ultimi padrini. Indagine sul governo di Cosa Nostra. E-book. Formato EPUB
  • AutoreDino Alessandra
  • Editore: Laterza
  • Collana: Ebook Laterza
  • Data di Pubblicazione: 18 Maggio '12
  • Genere: PROBLEMI E SERVIZI SOCIALI
  • Pagine: 347
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Adobe DRM (richiede Adobe Digital Editions)
  • Dimensione Kb: 768
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788858101964
 
Descrizione

Nel tempo, si sono scontrati due diversi modi di concepire la guida di Cosa Nostra: l'uno, attraverso il terrore e le stragi; l'altro, attraverso la mediazione e un solido, silenzioso, sistema di relazioni di potere. Salvatore Riina e Bernardo Provenzano hanno incarnato le due anime dell'organizzazione; dopo la loro cattura, Cosa Nostra ha la necessità di trovare qualcuno che con altrettanta abilità possa incarnare il carisma e l'autorevolezza dei suoi capi storici, guidando senza strappi il sodalizio mafioso in una difficile fase di trasformazione. L'erede al trono potrebbe essere Matteo Messina Denaro, super latitante con la particolare abilità di sparire nel nulla. Alessandra Dino indaga le vicende riguardanti lo scontro per il potere, descrive una mafia che cerca rapporti sempre più stretti con il mondo della politica e dell'economia e produce essa stessa nuovi modelli organizzativi e nuovi stili di comando, tratteggia i profili dei protagonisti e stila un'inedita biografia del prossimo, e spietato, probabile leader. Ricordando anche come in questa situazione di stallo in cui si trova oggi l'organizzazione mafiosa "lo Stato potrebbe e dovrebbe approfittare per stroncare sul nascere le ambizioni e le speranze di chiunque voglia prolungare la vita di Cosa Nostra, prima che sia l'organizzazione stessa ad approfittarne, grazie alla sua, ormai proverbiale, capacità di adattamento."