ricerca
avanzata

Mamme cattivissime? La madre perfetta non esiste. E-book. Formato PDF

Un ebook di Badinter Elisabeth edito da Corbaccio, 2011

DISPONIBILE E-BOOK in formato EPUB a € 7,99

DISPONIBILE IN FORMATO CARTACEO a € 16,00

Mamme cattivissime? La madre perfetta non esiste. E-book. Formato PDF ebook di Elisabeth Badinter
  • Informazioni bibliografiche

  • Titolo: Mamme cattivissime? La madre perfetta non esiste. E-book. Formato PDF
  • AutoreBadinter Elisabeth
  • Editore: Corbaccio
  • Collana: Dalla parte delle donne
  • Data di Pubblicazione: 01 Settembre '11
  • Genere: PSICOLOGIA
  • ArgomentoDonne
  • Pagine: 178
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM (richiede Adobe Digital Editions)
  • Dimensione Kb: 880
  • Stampa: Non permesso
  • Copia-e-incolla: Non permesso
  • Condivisione: Permesso limitato a 6 Dispositivi
  • ISBN-13: 9788863803181
 
Descrizione

Una madre felice è necessariamente una donna felice? Esiste veramente quell'istinto materno che fa sì che la donna si realizzi solo in quanto madre? Sembra di sì, almeno stando all'immagine che oggigiorno viene veicolata del sesso femminile e non solo da televisione e pubblicità, ma anche da saggi filosofici e sociologici... Ma non da Elisabeth Badinter che ripercorre mezzo secolo di storia dell'emancipazione femminile per ribadire alcuni capisaldi della parità fra i sessi. Primi fra tutti la pillola e l'allattamento artificiale che hanno reso le donne libere di scegliere. Scegliere se tornare a lavorare pur avendo un bambino, scegliere se avere un bambino. Che cosa è cambiato allora da cinquant'anni a questa parte? Queste due conquiste sono ormai patrimonio culturale delle società occidentali, non potranno essere cancellate. E tuttavia - spiega la Badinter - possono venire offuscate nelle fasi di crisi economica, come questa, in cui la perdita massiccia di posti di lavoro relega, per ragioni di convenienza, le donne al loro ruolo "tradizionale", che tanto più viene esaltato e pubblicizzato, quanto più dipende ormai da una libera scelta. Una scelta che le donne compiono spesso volentieri, o che sono indotte a compiere, ma a prezzo di frustrazioni e insoddisfazioni. Perché non tutte le donne sono nate per essere madri.