ricerca
avanzata

«Ho partorito mille volte». Padre Pier e le sue incredibili storie di adozione

di Lucia Bellaspiga edito da Ancora, 2011

«Ho partorito mille volte». Padre Pier e le sue incredibili storie di adozione: "Ho partorito! Domani vi voglio in Cile!". Così si esprime padre Alceste Piergiovanni quando sceglie una famiglia cui affidare i suoi orfani e bambini abbandonati. Personalità di spicco, burbero, saccente, provocatore, ma anche uomo ricco d'amore, il sacerdote italiano salpa da Genova nel 1956 per il Cile, dove resterà fino alla morte avvenuta nel 2003. Per mezzo secolo viaggerà instancabile tra i due Paesi, cercando in Italia la famiglia giusta per ognuno dei suoi mille e duecento piccoli cileni, sviluppando un sistema d'adozione originale e gratuito. Così oggi in tutta Italia vive una popolazione italo-cilena di ragazzi e genitori adottivi, tutti uniti nel nome di padre Pier e impegnati a continuarne l'opera. Qui ci raccontano il "loro" padre Alceste.
"I gave birth! Tomorrow I want you in Chile ". So says Father Alceste Piergiovanni when choosing a family whom to entrust its orphans and abandoned children. Personalities, gruff, pedantic, provocateur, but also rich man of love, the Italian priest sails from Genoa in 1956 for Chile, where he remained until his death in 2003. Tireless travels between the two countries for half a century, trying in Italy the right family for each of his twelve hundred small Chileans, developing a system of original adoption. So today throughout Italy lives a Chilean-Italian population of kids and parents, all United in the name of father Pier and pledged to continue the work. Here we tell the "their" father Alceste.

Informazioni bibliografiche