ricerca
avanzata

Italia cortigiana. Passato e presente di un modello di potere

di Romano Benini edito da Donzelli, 2012

  • Prezzo di Copertina: € 25,00
  • € 22,50
  • Risparmi il 10% (€ 2,50)

Italia cortigiana. Passato e presente di un modello di potere: Esiste da sempre in Italia, dai tempi della Roma dei Cesari e dei papi, un modello politico, sociale ed economico basato su clientele e corruzione, ingiusto e parassitario, che ancora oggi ostacola l'Italia del lavoro e delle competenze, del "saper fare" e della laboriosità dei nostri territori: è il sistema che si sviluppa nel rapporto tra patrono e cliente, che determina forme di dipendenza e che ostacola la capacità d'agire. Questo è il modello cortigiano del potere. E un vizio antico, in cui gli italiani si rifugiano soprattutto nei periodi di decadenza, e che anche ai giorni nostri costituisce il principale scoglio per lo sviluppo. "Italia cortigiana" racconta la storia secolare del carattere cortigiano del potere italiano, valutando l'efficacia dei diversi sistemi di organizzazione della politica e dell'economia rispetto al criterio del merito, dell'onestà e della professionalità, e offre alcune indicazioni su come superare i limiti del sistema cortigiano e i suoi condizionamenti, per affermare pienamente, nella società e nell'economia, l'autonomia e il valore delle persone. Un confronto che prende spunto da tre precise fasi della storia italiana, in cui in diversi modi lo stile cortigiano del potere è prevalso attraverso clientele, caste e privilegi che hanno determinato un degrado culturale, sociale ed economico. Si tratta della Roma imperiale, della Roma rinascimentale e della Roma dei giorni nostri. Una vicenda che parte dalla capitale, città nata come sede del potere...
Has always existed in Italy, since the Rome of the Caesars and popes, political, social and economic model based on patronage and corruption, unfair and parasitic, which still hinders the labour and skills of Italy "know how" and industriousness of our territories: is the system that develops in the relationship between patron and client, which determines addictions and holding capacity. This is the model courtier of power. And a Vice, in which Italians take refuge mainly in periods of decline, and that even today constitutes the main stumbling block to development. "Italy courtesan" tells the story of the Italian power courtier character, evaluating the effectiveness of the different systems of organization of politics and economics than the criterion of merit, honesty and professionalism, and offers some guidance on how to overcome the limitations of the system courtier and his conditioning, to affirm fully in society and the economy, autonomy and the value of people. A comparison that takes its cue from three specific phases of Italian history, which in many ways power courtier style prevailed through clienteles, caste and privilege which resulted in a cultural, social and economic degradation. This is the Imperial Rome of Renaissance Rome and Rome of today. A story that starts from the capital, a city founded as a seat of power.

Informazioni bibliografiche

Promozione Il libro "Italia cortigiana. Passato e presente di un modello di potere" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -10%