ricerca
avanzata

Il paese della vergogna

di Daniele Biacchessi edito da Chiarelettere, 2007

  • Prezzo di Copertina: € 9,50
  • € 8,08
  • Risparmi il 15% (€ 1,42)

Il paese della vergogna: Daniele Biacchessi, giornalista di Radio 24, racconta le grandi stragi che hanno insanguinato l’Italia dal 1944 al 1993, dal punto di vista degli esiti giudiziari. Trovati i colpevoli? A che punto sono le indagini? Sant’Anna di Stazzema, Marzabotto, Portella della Ginestra, Piazza Fontana, Piazza della Loggia, treno Italicus, stazione di Bologna… Le stragi impunite dalla parte delle vittime. L’Italia delle verità negate. E ancora, com’era avere vent’anni, con le storie di Fausto e Iaio, Piero Bruno e dei cinque anarchici del Sud. I delitti di mafia, con Peppino Impastato, Giorgio Ambrosoli, Falcone e Borsellino, don Puglisi, Libero Grassi. Il paese della vergogna contiene flash, racconta circostanze, dà volti a nomi e personaggi, ne colora i contorni, li mette insieme, infonde e intreccia emozioni, ma soprattutto sollecita la coscienza civile, quella che parla di altri ma che si riferisce proprio a noi stessi. Ci sveglia da una letargia pericolosa e profonda, ci scuote e ci invita a meditare. Un libro sulla cronaca nera e giudiziaria, ma soprattutto una testimonianza appassionata scritta dalla parte delle vittime, dei familiari delle vittime e di chi ancora aspetta che sia fatta giustizia.
Daniele Biacchessi, journalist of Radio 24, tells of the massacres that have bloodied the Italy from 1944 to 1993, from the point of view of judicial outcomes. Found the culprits? To what extent are the surveys? Sant'Anna di Stazzema, Marzabotto, Portella della Ginestra, Fountain Square, Piazza della Loggia, train Italicus, Bologna ... Unpunished massacres with the victims. The Italy of truth denied. And yet, what it was like being twenty, with tales of Fausto and Iaio, Piero Bruno and the five anarchists. Mafia killings, with Peppino Impastato, Giorgio Ambrosoli, Falcone and Borsellino, don Puglisi, Libero Grassi. The country of shame contains flash, says circumstances, gives faces to names and characters, it colors the outline, puts them together, infuses and interwoven emotions, but especially urges the civic consciousness, one that speaks of others but that refers just to ourselves. Would wake up from a dangerous and profound lethargy, it shakes and invites us to meditate. A book on crime and judicial cooperation, but above all a passionate written testimony with the victims, the families of the victims and to those who still wait for Justice to be done.

Informazioni bibliografiche

Promozione Il libro "Il paese della vergogna" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%