ricerca
avanzata

I Mille. Scatti che hanno fatto la storia d'Italia. Catalogo della mostra (Parma, 17 settembre-27 novembre 2011)

di Bianchino G. (cur.) Quintavalle A. C. (cur.) edito da Mondadori Electa

I Mille. Scatti che hanno fatto la storia d'Italia. Catalogo della mostra (Parma, 17 settembre-27 novembre 2011) libro di Bianchino G. (cur.); Quintavalle A. C. (cur.)

Mille fotografie che raccontano un paese e le sue vicende, le sue lotte, le trasformazioni e le contraddizioni attraverso almeno cento anni. I maggiori fotografi italiani, e le maggiori agenzie, proporranno un complesso racconto, a volte un dramma, altre volte un romanzo, altre ancora un idillio, sempre comunque una vicenda che riguarda tutti gli italiani da vicino. Così ecco Mussolini e la sua presa del potere, la ricostruzione fascista delle città, le colonie e il mito di una Italia imperiale, e poi le facce dei gerarchi e quelle dei sovrani un pò stereotipate a causa anche del ritocco fotografico, e poi l'entrata in guerra e i disastri dei bombardamenti, il Papa a San Lorenzo a Roma e i partigiani sulle montagne, la resa, e la liberazione. Alcune fotografie sono testimonianze di fatti di cronaca e documenti sociali, dalle occupazioni delle terre incolte alla ricostruzione, dall'impegno dei film neorealisti di Rossellini, de Sica, Germi, e di tanti altri alla ripresa del lavoro nelle grandi fabbriche al nord con l'emigrazione di milioni di italiani dal sud. I racconti, arrivano fino all'oggi e propongono molte vicende, molti personaggi, famosi e non famosi: gente che lavora, servitori dello Stato, forze dell'ordine, giudici, ma anche le figure antagoniste, coloro che lo Stato lo hanno combattuto. La storia continua fino all'oggi, dopo la crisi dei partiti della prima repubblica, con le nuove facce e i gesti antichi della politica.

Informazioni bibliografiche