ricerca
avanzata

Biciclette di carta. Un'antologia poetica del ciclismo

Un libro edito da Limina, 2009

Biciclette di carta. Un'antologia poetica del ciclismo libro

Il "Centenario del Giro d'Italia" rappresenta una tappa importante per la storia del ciclismo, ma non solo. Un secolo di storia e di costume visto e raccontato da una bicicletta, ferreo destrier prima per suoi) e aristocratici, poi umile compagno della classe operaia, comune mezzo di locomozione e divertimento. Ma anche agonismo, sfida. Al centro il cavallo d'acciaio e soprattutto loro, i campioni della fatica, in lotta con i propri limiti. Per questo il ciclismo è stato e continua ad essere un enorme forziere da cui poeti e scrittori attingono a piene mani, come ben dimostra questa antologia poetica (che si apre con Pascoli e Gozzano per arrivare alle esperienze più recenti). Un ideale viaggio guidato da una brillante e documentatissima nota introduttiva di Sergio Giuntini che ci accompagna sulle strade di un'Italia certamente diversa da quella attuale, in compagnia di piccoli e grandi eroi. Infine un'appendice di Alberto Brambilla che consente ai lettori di avviare nuovi e più intriganti percorsi narrativi, sempre a cavallo della bicicletta e dei sogni che ingenuamente continua a inseguire.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo del Libro: Biciclette di carta. Un'antologia poetica del ciclismo
  • Editore: Limina
  • Collana: Storie e miti , Nr. 147
  • Data di Pubblicazione: 2009
  • Genere: letteratura italiana: testi
  • Volume: 144
  • Peso gr: 204
  • Dimensioni mm: 230 x 140 x 9
  • ISBN-10: 8860410339
  • ISBN-13: 9788860410337