ricerca
avanzata

Cosa tiene accese le stelle. Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro

di Mario Calabresi edito da Mondadori, 2012

Cosa tiene accese le stelle. Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro libro di Calabresi Mario

  • Informazioni bibliografiche

  • Titolo del Libro: Cosa tiene accese le stelle. Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro
  • AutoreMario Calabresi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: NumeriPrimi
  • Data di Pubblicazione: 19 Giugno '12
  • Genere: SCIENZE SOCIALI
  • ArgomentiItalia Società
  • ISBN-10: 8866210277
  • ISBN-13: 9788866210276
Sono disponibili anche queste edizioni
 
Descrizione

Maria, la nonna di Mario Calabresi, andava a letto esausta, dopo una giornata spesa a lavare montagne di lenzuola e pannolini. Quella sera, quella in cui per la prima volta aveva usato la lavatrice, è stata, nei suoi ricordi, lo spartiacque tra il prima e il dopo. Calabresi ha ricomposto i frammenti di un tempo in cui si faceva fatica a vivere ma era sempre accesa una speranza, e di un presente così paralizzato da non riuscire a mettere a fuoco l'esempio di chi non ha smesso di credere nel futuro. Ed ecco un viaggio nel vissuto del nostro Paese attraverso le storie di chi - scienziati, artisti, imprenditori, giornalisti e persone comuni - è stato capace di inseguire i propri sogni, affrontando a testa alta le sfide collettive e individuali del mondo di oggi. C'è chi è riuscito a offrire una speranza per i malati incurabili, chi è diventato un prestigioso astronomo e spera ancora di vedere l'uomo su Marte, chi ha trasformato la sua tesi di laurea in un'azienda californiana di successo, e chi ha deciso di cambiare il proprio destino giocando l'unica carta a sua disposizione, lo studio. Per intuire che in mezzo allo sconforto diffuso la strada esiste, perché coltivando le proprie passioni non si rimane delusi e perché la libertà si conquista, anche, con la volontà. Per scoprire un giacimento di vita, energia e coraggio, un luogo in cui "le stelle si sono accese per guidare il cammino degli uomini, la loro fantasia, i loro sogni, per insegnarci a non tenere la testa bassa, nemmeno quando è buio".