ricerca
avanzata

L'Anomalia. Televisione. Il monopolio del potere da Mussolini al digitale terrestre

di Manlio Cammarata edito da Iacobellieditore, 2009

  • Prezzo di Copertina: € 9,90
  • € 8,91
  • Risparmi il 10% (€ 0,99)

L'Anomalia. Televisione. Il monopolio del potere da Mussolini al digitale terrestre: "Il sistema italiano presenta un'anomalia dovuta a una combinazione unica di poteri economico, politico e mediatico nelle mani di un solo uomo, l'attuale presidente del consiglio dei ministri italiano, e al fatto che il governo italiano controlla, direttamente o indirettamente, tutti i canali televisivi nazionali". (Risoluzione del Parlamento Europeo, 22 aprile 2004). Il libro attraverso leggi e sentenze ricostruisce in forma di cronaca, senza tecnicismi giuridici, i complicati sviluppi che hanno determinato l'attuale situazione che non ha eguali in nessuno stato democratico: il totale controllo del governo sul sistema audiovisivo.
"The Italian system presents an anomaly owing to a unique combination of economic, political and media power in the hands of one man, the current President of the Italian Council of Ministers, and to the fact that the Italian Government directly or indirectly controls all the national television channels." (European Parliament resolution, April 22, 2004). The book through laws and judgments reconstructs in the form of record, without legal technicalities, the complicated developments that led to the current situation that has no equal in any democratic State: the total government control over the audiovisual system.

Informazioni bibliografiche del Libro

Promozione Il libro "L'Anomalia. Televisione. Il monopolio del potere da Mussolini al digitale terrestre" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -10%

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "L'Anomalia. Televisione. Il monopolio del potere da Mussolini al digitale terrestre"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "L'Anomalia. Televisione. Il monopolio del potere da Mussolini al digitale terrestre"