ricerca
avanzata
Il Fedro di Platone. Struttura e problematiche. Testo a fronte greco libro di Casertano Giovanni

 
Recensione Unilibro a cura di rorym87

Abbiamo un approfondimento psicologico nel Fedro. Immagine: ci sono una coppia di cavalli alati, guidati da un uomo: uno dei cavalli (quello bianco) è eccellente, l’altro (quello nero) è pessimo, e il guidatore (auriga) cerca di indirizzare i cavalli al seguito degli dei nell’iperuranio. Possono emergere tre caratteri: • Carattere razionale = chi guida è migliore • Carattere egoistico = quando prevale il cavallo nero • Anima irascibile = quando prevale il cavallo bianco Succede che ci sono uomini diversi che riescono a guidare la biga per più tempo, e quando cadranno saranno filosofi. In loro prevale il carattere razionale. Altri hanno un cavallo bianco più forte che si tira dietro il cavallo nero e saranno dei guerrieri. Infine che ha come parte dominante quella egoistica si incarnerà in un artigiano. In ogni caso, la bellezza che troviamo nel mondo funge da calamita attraendo qualsiasi anima alla reminiscenza.