ricerca
avanzata

La Sud del McKinley

di Riccardo Cassin edito da Alpine Studio, 2011

La Sud del McKinley: Questa è la cronaca fedele di una grande impresa alpinistica, una delle più grandi conquiste extraeuropee compiute da scalatori italiani Il 19 luglio 1961, i sei componenti della spedizione Città di Lecco-Alaska '61 raggiungono la cima del monte più alto dell'America Settentrionale, il McKinley (o Denali, come lo chiama la popolazione locale) Riccardo Cassin, il capospedizione, Gigi Alippi, Luigi Airoldi, Jack Canali, Romano Perego e Annibale Zucchi celebrano così, nel migliore dei modi, il 15° anniversario della fondazione del loro sodalizio lecchese: il gruppo Ragni della Grignetta Anche il presidente degli Stati Uniti, John F Kennedy, si entusiasma per la prima ascensione della parete Sud Dal 19 giugno - quando i primi alpinisti toccano il ghiacciaio Kahiltna - al 19 luglio, a obiettivo raggiunto, trascorre un mese di ascensioni, avventure, freddo, tempeste, errori, solitudini, attese, impegno, amicizia e gesti eroici recounted in great detail but with disarming simplicity The descent into the racks at 40?? below zero pledges for nearly three days the six mountaineers, Abbas gives his boots reindeer Jack channels, which have frozen feet, and then drops with only socks for two thousand meters of ice wall Seem to ordinary things, you have to do and you do it Yet, because of that, the emotions that give the chronicle written by Riccardo Cassin bring us closer to the purest spirit of mountaineering

Informazioni bibliografiche