ricerca
avanzata

Il manifesto del Partito dei Giovani

di Giuseppe Civati edito da Melampo, 2011

Il manifesto del Partito dei Giovani: E il momento di una rivoluzione Nulla di meno occorre di fronte al crollo di questo paese La casa, i precari, la scuola e la ricerca, il fisco, l'informazione L'Italia senza diritti per chi è "diverso", magari perché omosessuale, donna o troppo giovane L'innovazione tecnologica e l'ambiente ridotti a tema da convegno o poco più La banda larga che rimane maledettamente stretta L'Italia della rete libera, vissuta con sospetto dal circuito politico-mediatico E l'abisso scavato tra le generazioni, nella patria dell'erede (per chi ha una eredità di cui godere) e del figliol precario (che non ha futuro e ancora non si è ribellato) // Manifesto offre un affresco potente e preoccupato del presente e disegna soluzioni per il futuro, lanciando l'idea di una rivoluzione leggera And the poster of the Italians, the Italians "next": upcoming because solidarity, neighbors, at par Renewed And the poster of the post-Berlusconi, part of the ruling class, the need to pursue the clock hands and to question radically on the age of the country and the world Because everyone under forty years often doesn't feel represented by anyone, and there is a growing need for someone who wants to and can do Even at the cost of creating a new party, the party of youth: youth non-executives, but of young voters A scenario between the riot and the dream can become reality

Informazioni bibliografiche