ricerca
avanzata

Una settimana schifosa

di Eoin Colfer edito da Mondadori, 2012

  • Prezzo di Copertina: € 18,00
  • € 15,30
  • Risparmi il 15% (€ 2,70)

Una settimana schifosa: Daniel McEvoy è un figlio della verde Irlanda di età non più verde e - come vuole la tradizione - è messo male, parecchio male. Non solo è un ex soldato reduce da una missione di peacekeeping dell'ONU in Medio Oriente che gli ha lasciato in eredità un bel quantitativo di brutti ricordi e cattive abitudini, non solo ha finito per esercitare la non eccelsa professione di buttafuori in uno squalliderrimo casinò di una squalliderrima cittadina del New Jersey, ma è alle prese con un problema maledettamente difficile da risolvere. Sta diventando calvo. Ed essere un duro pelato non è facile per nessuno. "Una volta riavuti i miei capelli sarò felice" continua a ripetersi Daniel, che intraprende le cure necessarie per un trapianto e gira perennemente con un berretto in testa per nascondere il disastro che ha sulla testa. Poi, un giorno, cominciano i guai, quelli veri: il suo solo amico, il dottor Zeb Kronski, scompare misteriosamente e Connie (una ragazza che lavora al casinò e che ha una storia più o meno intermittente con Daniel) viene ritrovata con un bel foro nella testa. Dan, accusato di un crimine che non ha commesso, si ritrova risucchiato in un vortice pericolosissimo e frenetico di avventure e colpi di scena dove una poliziotta che ha appena ucciso una collega diventa la sua sola alleata, e dove Mike Madden, uno spietato trafficante di droga, gli dà la caccia con intenzioni poco amichevoli. La calvizie incipiente in fondo non è il peggiore dei guai, no?
Daniel McEvoy is a son of the green Ireland aged greener and-according to tradition-it's pretty bad, pretty bad. Not only is he a former soldier returned from a UN peacekeeping mission in the Middle East that has left him a nice amount of bad memories and bad habits, not only ended up exercising is not outstanding profession of bouncers in one squalliderrimo Casino a squalliderrima town in New Jersey, but is struggling with a problem pretty darn difficult to solve. Is becoming bald. And be a badass bald isn't easy for anyone. "Once I got my hair" keeps repeating Daniel, taking care as is necessary for a transplant and runs perpetually with a cap on his head to hide the disaster on its head. Then, one day, they start trouble, real ones: his only friend, Dr. Zeb Kronski, mysteriously disappears and Connie (a girl who works at the Casino and that has a history more or less intermittently with Daniel) is found with quite a hole in the head. Dan, accused of a crime he didn't commit, he finds himself sucked into a vortex of highly dangerous and frantic adventures and twists where a COP who has just killed a coworker becomes her only ally, and where Mike Madden, a ruthless drug dealer, the hunts with unfriendly intentions. Incipient baldness isn't the worst trouble, right?

Informazioni bibliografiche

Promozione Il libro "Una settimana schifosa" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -15%