ricerca
avanzata

Euroil. La borsa iraniana del petrolio e il declino dell'impero americano

di Conti Paolo C. Elido Fazi edito da Fazi, 2007

Euroil. La borsa iraniana del petrolio e il declino dell'impero americano: Nel Golfo Persico, a pochi chilometri dalla costa iraniana, c'è un'isola chiamata Kish che presto potrebbe ospitare una nuova borsa del petrolio dove l'oro nero sarà venduto in euro e non, come avviene finora in tutto il mondo, in dollari. Un fatto apparentemente trascurabile, che nasconde però un giallo internazionale. Dietro alla borsa iraniana si celerebbe un violento attacco alla supremazia americana, capace di segnare l'inizio del declino della superpotenza e di avviare una nuova fase economica e politica su scala mondiale. Un attacco che non prevede l'uso di bombe o aerei, ma che ruota attorno ai due valori su cui da cinquant'anni gli Stati Uniti basano il proprio potere: il petrolio e il dollaro.
In the Persian Gulf, a few kilometers from the Iranian coast, there is an island called Kish that soon could accommodate a new bag of oil where the black gold will be sold in euros and not, as is so far worldwide, in dollars. A seemingly insignificant fact that hides a yellow international. He would hide behind the Iranian stock exchange is a violent attack on American supremacy, which mark the beginning of the decline of superpower and launch a new global economic and political stage. An attack that does not involve the use of bombs or planes, but that revolves around the two values that for fifty years the United States base their power: oil and the dollar.

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Euroil. La borsa iraniana del petrolio e il declino dell'impero americano"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Euroil. La borsa iraniana del petrolio e il declino dell'impero americano"