ricerca
avanzata

Il macigno. Perché il debito pubblico ci schiaccia e come si fa a liberarsene

di Carlo Cottarelli edito da Feltrinelli, 2016

Il macigno. Perché il debito pubblico ci schiaccia e come si fa a liberarsene: Sono decenni che gli italiani lo sanno: il debito pubblico è un problema spaventosamente grande, tanto che sembra troppo enorme per essere affrontato. Solo Carlo Cottarelli può riuscire a raccontare in termini chiari e trasparenti come stanno davvero le cose, spiegando i concetti fondamentali senza tecnicismi e utilizzando una miriade di esempi che nascono dalla sua esperienza di dirigente al Fondo monetario internazionale e di commissario per la Revisione della spesa. Dopo il successo conseguito con "La lista della spesa", Cottarelli torna quindi a illuminare i conti pubblici italiani, puntando l'attenzione sul debito: come si forma? Perché è così difficile ridurlo? Come mai è così importante per l'economia delle nazioni? Ci si può convivere, e in che modo? Cottarelli ha avuto esperienza diretta di molte crisi generate dal debito pubblico, come quella italiana che portò alla caduta dell'ultimo governo Berlusconi e quella greca degli ultimi anni, e può quindi illustrare rischi e opportunità delle varie, possibili soluzioni del problema: da quella più combattiva (non ti pago!) a quella più ortodossa (l'austerità), fino al cauto ottimismo di una possibile via di buon senso, fatta di credibilità, crescita e attenzione al lungo periodo.
For decades the Italians know it: government debt is a huge problem that seems too big, so horrifyingly to be dealt with. Only Carlo Cottarelli may be able to tell in clear and transparent terms how things really are, explaining the fundamental concepts without technicalities and using Myriad examples that spring from his experience as an Executive at the International Monetary Fund and as a Commissioner for the spending review. After the success achieved with "shopping list," Chan then returns to illuminate the Italian public accounts, focusing on debt: how is it formed? Why is it so difficult to reduce it? Why is it so important to the economy of Nations? You can live with, and how? Chan has had direct experience of many crises generated by public debt, like that of Italy that led to the fall of the last Berlusconi Government and the Greek one in recent years, and can then illustrate the various risks and opportunities, possible solutions to the problem: from the most combative (non ti pago!) to the more orthodox (austerity), until the cautious optimism of a possible way of common sense made up of credibility, growth and focus on the long term.

Informazioni bibliografiche