ricerca
avanzata

I passi sulla testa

di Giuseppe D'Agata edito da Bompiani, 2007

I passi sulla testa libro di D'Agata Giuseppe

Da decenni l'appartamento di sopra è diventato una soffitta disabitata e polverosa. Di chi sono quei passi? Per gli amanti del brivido e del mistero, del soprannaturale che accompagna la realtà quotidiana, al di fuori dei delitti e dei crimini violenti. Un esempio di nuovo mistery, denso di umanità oltre che di sorprese e meraviglie, del tutto insolito nella nostra letteratura. Succede tutto in una notte, nel tempo di un film. Un racconto teso ambientato in un antico palazzo attraversato da fremiti e tremori, mentre il passato entra nella vita quotidiana e questo mondo e l'altro si confondono. Rivive una favolosa notte swing, la notte che la musica scoprì l'America. Ma i suoni della festa non riescono a coprire un rumore ossessivo che proviene dal soffitto. Dei passi sensibili, attenti, che camminano, danzano, fuggono e sembrano voler protestare, farsi sentire nell'appartamento che l'indomani dovrà essere svuotato. E la biblioteca che contiene, appare condannata a essere smembrata e dispersa...

Informazioni bibliografiche