ricerca
avanzata

Fiabe sgarrupate

di Marcello D'Orta edito da Marsilio, 2005

Fiabe sgarrupate libro di D'Orta Marcello

Con buona pace dei vari Andersen, Grimm e Perrault, Marcello D'Orta "rivisita" i loro racconti, li sfronda dell'elemento "gotico" (caratteristico di molta letteratura per bambini) e fa loro un'iniezione di umorismo. Alla favola cambia, per così dire, i connotati. Come ogni umorista, D'Orta vorrebbe che il sorriso abbondasse non solo sulla bocca degli sciocchi ma anche su quella dei suoi lettori, convinto com'è che la "risata aiuta a sdrammatizzare, a uscire dalla prigione delle tensioni nevrotiche". Un modo, anche questo, per ridimensionare i problemi meno seri della vita. Marcello D'Orta (Napoli 1953) prima di dedicarsi completamente alla scrittura ha insegnato per quindici anni. "Io speriamo che me la cavo" è il suo maggior successo.

Informazioni bibliografiche