ricerca
avanzata

Sopravvivere coi lupi. Dal Belgio all'Ucraina una bambina ebrea attraverso l'Europa nazista

di Misha Defonseca edito da Ponte alle Grazie, 1998

  • € 14,50

il film Sopravvivere con i Lupi, documenta in modo eccezzionale come l’ uomo dal dolore più cupo può risalire. L’ uomo anche il più umile non può rinnegare le proprie origini, egli cerca l’ infinito pur essendo un essere finito, che cerca la libertà per dare un senso alla propria vita. Questo libro e film mi hanno fatto riflettere molto sull’ umanità, che la protagonista rinnega, io penso che tutto derivi da qualcosa di più grande, da Dio, la vera fonte di umanità che egli ha saputo trasmettere a molte delle creature per realizzare un’ opera più grande, ma egli ha potuto guardare giù e osservare la cattiveria dell’ uomo in tutte le sue forme sperando che l’ uomo ascoltasse nel profondo del suo cuore, il grido di infinito che nasce dalla sua anima che lo spinge a realizzare qualcosa di più grande. Il cuore dell’ uomo è fatto così: capace di stupore, di cogliere le sfumature della realtà, di tendere verso qualcosa di eterno, capace di una domanda di infinito. Sembra che l’ uomo abbia veramente bisogno di un’ unica cosa, un unico bisogno di infinito che lo fa vivere (grido). Il resto in fondo è inutile o comunque non è essenziale.

Recensione Unilibro a cura di Valentina Carrà

Informazioni bibliografiche del Libro

  • Titolo del Libro: Sopravvivere coi lupi. Dal Belgio all'Ucraina una bambina ebrea attraverso l'Europa nazista
  • AutoreMisha Defonseca
  • Editore: Ponte alle Grazie
  • Data di Pubblicazione: 1998
  • Genere: letterature straniere: testi
  • Pagine: 266
  • Traduttore: De Vizzi A. - Gini M. G.
  • Peso gr: 326
  • Dimensioni mm: 208 x 140 x 24
  • ISBN-10: 8879284231
  • ISBN-13:  9788879284233

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Sopravvivere coi lupi. Dal Belgio all'Ucraina una bambina ebrea attraverso l'Europa nazista"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Sopravvivere coi lupi. Dal Belgio all'Ucraina una bambina ebrea attraverso l'Europa nazista"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Sopravvivere coi lupi. Dal Belgio all'Ucraina una bambina ebrea attraverso l'Europa nazista"
COMMETO A IL LIBRO DI MISHA DEFONSECA: SOPRAVVIVERE COI LUPI
Giulia, 2008-05-23
5

Misha Defonseca é una delle poche scrittrici che mi hanno trasmesso delle forti emozioni. Sebbene la storia non sia vera io adoro questo romanzo e continuerò a rileggerlo, perché non mi sono lasciata trasportare dalle polemiche acide dei giornali, secondo i quali questo libro ha perso i suo fascino data la scoperta della verità. Secondo il mio parere Misha Defonseca ha vissuto queste vicende: dentro sé. per lei tutto questo era talmente reale che alla fine lo é diventato realmente perciò io do tutto il mio appoggio alla scrittrice

"Sopravvivere coi lupi. Dal Belgio all'Ucraina una bambina ebrea attraverso l'Europa nazista"
Non è uomo chi non sa sperare
Valentina Carrà, 2008-04-17
3

il film Sopravvivere con i Lupi, documenta in modo eccezzionale come l’ uomo dal dolore più cupo può risalire. L’ uomo anche il più umile non può rinnegare le proprie origini, egli cerca l’ infinito pur essendo un essere finito, che cerca la libertà per dare un senso alla propria vita. Questo libro e film mi hanno fatto riflettere molto sull’ umanità, che la protagonista rinnega, io penso che tutto derivi da qualcosa di più grande, da Dio, la vera fonte di umanità che egli ha saputo trasmettere a molte delle creature per realizzare un’ opera più grande, ma egli ha potuto guardare giù e osservare la cattiveria dell’ uomo in tutte le sue forme sperando che l’ uomo ascoltasse nel profondo del suo cuore, il grido di infinito che nasce dalla sua anima che lo spinge a realizzare qualcosa di più grande. Il cuore dell’ uomo è fatto così: capace di stupore, di cogliere le sfumature della realtà, di tendere verso qualcosa di eterno, capace di una domanda di infinito. Sembra che l’ uomo abbia veramente bisogno di un’ unica cosa, un unico bisogno di infinito che lo fa vivere (grido). Il resto in fondo è inutile o comunque non è essenziale.

"Sopravvivere coi lupi. Dal Belgio all'Ucraina una bambina ebrea attraverso l'Europa nazista"
da leggere!
sogaia, 2006-12-12
4

un libro che fa sognare...un paradosso considerando che è una storia vera!da leggere!