ricerca
avanzata

L'educazione sentimentale

di Gustave Flaubert edito da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli, 1979

L'educazione sentimentale: Nel 1840 Frédéric Moreau, giovane baccelliere, sogna intense passioni e grandi successi artistici. Turbato dal fascino di Mme Arnoux, stabilitosi a Parigi, cerca di rivederla. Nel frattempo frequenta giovani ambiziosi tra i quali Deslauriers che aspira al potere politico. Frédéric non riesce però a imporsi in nessun settore e la sua vita oscilla tra facili amori, il gran mondo e l'amore che prova, nonostante tutto per Mme Arnoux. Col passare degli anni tutti i sogni si infrangono e resta solo la sensazione del fallimento.

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "L'educazione sentimentale"

Sono disponibili anche queste edizioni di

L'educazione sentimentale libro di Flaubert Gustave
L'educazione sentimentale
Flaubert Gustave
edizioni Mondadori
Oscar classici
, 2001
€ 10,00
L'educazione sentimentale libro di Flaubert Gustave
L'educazione sentimentale
Flaubert Gustave
edizioni Einaudi
Einaudi tascabili. Classici
, 2007
disponibile 3/5 gg
€ 14,00

-15%

L'educazione sentimentale libro di Flaubert Gustave
L'educazione sentimentale
Flaubert Gustave
edizioni Garzanti Libri
I grandi libri
, 2005
€ 9,50
€ 8,15
L'educazione sentimentale libro di Flaubert Gustave
L'educazione sentimentale
Flaubert Gustave
edizioni Rusconi Libri
I grandi classici
, 2014
disponibile 3/5 gg
€ 9,90
L'educazione sentimentale libro di Flaubert Gustave
L'educazione sentimentale
Flaubert Gustave
edizioni Garzanti Libri
I grandi libri
, 1995
disponibile 3/5 gg
€ 7,23
L'educazione sentimentale libro di Flaubert Gustave
L'educazione sentimentale
Flaubert Gustave
edizioni Mondadori
Nuovi oscar classici
, 2016
disponibile 3/5 gg
€ 10,50

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "L'educazione sentimentale"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"L'educazione sentimentale"
Una rivelazione poetica
Alex Toppi, 2012-05-04
4

Franz Kafka aveva un sogno ricorrente che appariva e riappariva nelle ore più sorprendenti: al mattino presto, poco dopo colazione; nel primo pomeriggio, quand’era il tempo della stanchezza; al tramonto, mentre osservava il rosso colorare le vie e i palazzi; la sera tardi, quando finalmente si rannicchiava nella stanza, nel letto, tra le coperte. Il sogno era di leggere, in una sala colma d’occhi, ’L’educazione sentimentale’ di Flaubert: leggerla su di un podio, dalla prima all’ultima pagina, senza alcuna interruzione. Il sogno, com’è noto, è allusione di un bisogno: Kafka sognava di soggiogare, dominare, aver in pugno gli altri attraverso la parola romanzesca. Ma il sogno di Kafka aveva anche un valore strettamente letterario: perché il capolavoro di Flaubert e non un altro libro, uno dei tanti che pure s’ammassavano sulla sedia, sul tavolo, sul comodino della camera? Secondo Claudio Magris, in un lontano saggio contenuto in ’Itaca e oltre’, il capolavoro apparteneva allo " scrittore ch’egli aveva caro forse più di ogni altro e nel quale egli scorgeva il fondatore e insieme già il culmine di quella letteratura moderna della solitudine e della privazione cui egli stesso sapeva di appartenere". ’L’educazione sentimentale’, per dirla ancora con Magris, è un magnifico "libro sul niente", in cui si spasima fino al delirio pur non toccando nulla, pur non possedendo altro che i propri spasimi fino al delirio. Una "rivelazione poetica" per Kafka, una rivelazione poetica per ogni suo lettore.

"L'educazione sentimentale"
L'EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Redazione Unilibro, 2005-01-01
5

La storia tormentata di una giovinezza consumata nel desiedrio e nell'amore platonico per una donna sposata.

"L'educazione sentimentale"
L'EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Redazione Unilibro, 2005-01-01
5

Il testo è un romanzo 'non romanzato' di un'esistenza (quella del protagonista Frederic Moreau) e delle vicende di un'intera classe sociale (la classe borghese della Parigi tra la rivoluzione del 1848 e il colpo di stato del 1851).

"L'educazione sentimentale"
L'EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Redazione Unilibro, 2005-01-01
5

La storia tormentata di una giovinezza consumata nel desiderio e nell'amore platonico per una donna sposata.