ricerca
avanzata

Marketing narrativo. Usare lo storytelling nel marketing contemporaneo

di Andrea Fontana Joseph Sassoon Ramon Soranzo edito da Franco Angeli, 2010

Marketing narrativo. Usare lo storytelling nel marketing contemporaneo: I muri sono crollati insieme alle torri; gli individui sono diventati sempre più enigmatici nei loro gesti di acquisto; i mercati sono entrati in turbolenza critica, dominati da chissà quali forze misteriose e le società tutte sono diventate "liquide". Siamo in un nuovo mondo, semi sconosciuto, in cui non basta più informare, comunicare, coinvolgere, ma diventa necessario narrare perché i processi di costruzione e condivisione del valore economico, sociale e politico non sono più dominati solo dalla prestazione operativa che poteva essere oggettivamente comunicata. Così i brand iniziano a raccontare storie. I prodotti iniziano a essere storie. E il marketing diviene narrativo. Per la prima volta nel nostro Paese, si apre un nuovo territorio teorico e pratico, che gli autori cercano di indagare - lanciando un importante dibattito - in cui diventa fondamentale sapere: perché una persona entra in sintonia con una narrazione e ne fruisce i contenuti facendoli suoi; quali sono gli elementi principali e non trascurabili per costruire una narrazione; quale è la fisica dell'ascolto narrativo. Ovvero come l'ascoltatore entra in sintonia da un punto di vista fisiologico con una narrazione e con i suoi elementi e come sia possibile misurarne in qualche modo la fisiologia. Convergono nel testo vari esemplificazioni all'interno di tre approcci specifici: lo storytelling; la semiotica e il neuromarketing.
The walls have crumbled along with the towers; individuals have become increasingly enigmatic in their gestures; the markets went into turmoil criticism, dominated by who knows what mysterious forces and corporations all have become "liquid". We are in a new world, unknown seeds, that is no longer enough to inform, communicate, engage, but it becomes necessary to narrate because the processes of construction and sharing of the economic, social and political value no longer dominated only by operational performance that could be objectively reported. So brands begin to tell stories. Products begin to be stories. And marketing becomes narrative. For the first time in our country, opening a new territory, both theoretical and practical, that the authors seek to investigate-launching an important debate-where it becomes critical to know: why a person gets in tune with a narrative and benefit the contents making them his own; What are the main elements and not negligible to construct a narrative; What is the physics of listening. That is how the listener tune into from a physiological point of view with a narrative and with its elements and how you can measure somehow physiology. Converge in the text various examples within three approaches: storytelling; semiotics and neuro-marketing.

Informazioni bibliografiche