ricerca
avanzata
La signora Harris libro di Gallico Paul

 
Recensione Unilibro a cura di Cristina Marsi

“La donnetta mingherlina dalla guance rosse, i capelli grigi e gli occhietti vispi, per non dire maliziosi, sedeva con il naso schiacciato contro il finestrino del BEA Viscount che stava per iniziare il volo mattutino da Londra a Parigi. Quando l’aereo balzò avanti ruggendo e si librò sopra la pista, anche lo spirito della signora Harris si sollevò.” Avete problemi col capoufficio? Avete litigato col partner? Siete stufe di passare la vita a pulire e sfaccendare dietro a gente che crede che la casa sia un albergo? In altre parole, desiderate evadere per un poco dalle miserie della vita quotidiana per quel mondo di lusso ed eleganza che trova la sua migliore rappresentazione nelle case di alta moda parigine? In tal caso questo libro fa per voi. Una favola moderna dove un’anziana donna delle pulizie londinese si trova ad incarnare alternativamente il ruolo di Cenerentola e della fata Smemorina. Scritto nel 1958 dal romanziere americano Paul Gallico, “La signora Harris” è il primo di una serie di romanzi che vede come protagonista la nostra intrepida “donna a ore” ad essere stato tradotto in italiano. Dal soggetto è stata anche tratta una piece teatrale ed un film che vede nei panni della protagonista una divertente Angela Lansbury.