ricerca
avanzata

D'Annunzio. L'amante guerriero

di Guerri Giordano B. edito da Mondadori, 2008

D'Annunzio. L'amante guerriero: La cultura del secondo dopoguerra ha cercato in tutti i modi di sbarazzarsi di Gabriele d'Annunzio, l'uomo che marchiò il proprio tempo e influenzò il futuro, alternando l'indifferenza alla condanna, totale e preventiva. La diffidenza ideologica verso l'interprete del superomismo, l'irritazione per il personaggio e per ciò che ha rappresentato si sono unite ai pregiudizi di una critica letteraria che, fingendo di colpire lo scrittore e il poeta, si scagliava contro il nazionalista, l'antidemocratico, il guerrafondaio, il decadente. D'Annunzio è stato visto spesso solo come precursore del fascismo, inventore dei riti di massa e di parole d'ordine sui quali si sarebbe fondato il regime. Ma a Fiume fu l'inventore di una democrazia e di una modernità che andavano oltre la destra e la sinistra, che anticipava i movimenti libertari e le costituzioni più avanzate della seconda metà del Novecento, fino a pensare addirittura un ordinamento militare che aboliva le gerarchie. Riscoprirlo significa assegnargli il posto che gli compete fra gli italiani, di cui fu un campione smisurato.

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "D'Annunzio. L'amante guerriero"

Sono disponibili anche queste edizioni di

D'Annunzio. L'amante guerriero libro di Guerri Giordano B.
D'Annunzio. L'amante guerriero
Guerri Giordano B.
edizioni Mondadori

, 2017
€ 15,00

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "D'Annunzio. L'amante guerriero"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"D'Annunzio. L'amante guerriero"
Stile e genio uniti dalla penna
Crinella, 2008-07-08
5

E’ uno di quei libri che leggi avidamente per arrivare a sapere tutto fino all’ultima riga ma l’ardore del leggere si spegne quando, letta l’ultima parola, ti rimane la nostalgia di qualcosa di bello che ha accompagnato alcune tue giornate e ti cui già hai nostalgia

"D'Annunzio. L'amante guerriero"
motomare69, 2008-04-15
5

Giordano Bruno Guerri con la sua classe da mente fuori serie ci regala l’opportunità di conoscere il vero Gabriele D’Annunzio utilizzando uno stile chiaro e lucido nella descrizione del più moderno uomo dell’ottocento!