ricerca
avanzata

La metamorfosi

di Franz Kafka edito da Prìncipi & Principi, 2010

  • Prezzo di Copertina: € 13,00
  • € 10,40
  • Risparmi il 20% (€ 2,60)

La metamorfosi libro di Kafka Franz

Informazioni bibliografiche

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione Libri Introvabili - Edizioni Esaurite - Fuori Catalogo in sconto online

Sono disponibili anche queste edizioni

-10%

La metamorfosi libro di Kafka Franz
La metamorfosi
Kafka Franz
edizioni Edizioni della Meridiana
Avatara
, 2008
disponibile 3/5 gg
€ 13,00
€ 11,70
La metamorfosi libro di Kafka Franz
La metamorfosi
Kafka Franz
edizioni Edizioni Clandestine
Highlander
, 2004
€ 5,00
La metamorfosi libro di Kafka Franz
La metamorfosi
Kafka Franz
edizioni Gruppo Albatros Il Filo
I giganti
, 2007
€ 3,50
La metamorfosi libro di Kafka Franz
La metamorfosi
Kafka Franz
edizioni Einaudi
Einaudi tascabili. Classici
, 2008
€ 7,50
La metamorfosi libro di Kafka Franz
La metamorfosi
Kafka Franz
edizioni Guaraldi
Genitori & figli
, 1996
€ 6,00

-10%

La Metamorfosi libro di Kafka Franz
La Metamorfosi
Kafka Franz
edizioni Gallucci
Universale Gallucci
, 2010
disponibile 3/5 gg
€ 13,00
€ 11,70
 
I Commenti degli Utenti
"La metamorfosi"
Una storia di porte
Alex Toppi, 2012-05-03
4

’La metamorfosi’ - per Roberto Calasso - è "una storia di porte che si aprono e si chiudono. E, soprattutto, che vengono chiuse a chiave o forzate". La stanza di Gregor Samsa ha tre porte e, una volta svegliatosi avendo la forma simile a quella di un coleottero della lunghezza di un metro, il protagonista prima pensa con angoscia all’ora tarda ed agli affari da concludere in giornata (tedio lavorativo, rimando naturale all’innaturale condizione d’automa del lavoratore novecentesco) poi "sente bussare con insistenza a tutte e tre le porte": prima la madre, poi il padre, poi la sorella. Ciò fa di Gregor "un assediato dalle voci" esterne. Nel rapporto ammorbato tra il dentro ed il fuori, tra Gregor ed i membri della famiglia, uno dei significati possibili di questo splendido racconto: tra gli indimenticabili del secolo appena trascorso. Basterebbe riandare al modo in cui la casa è percepita da Kafka ("è la mia seconda galera" scriveva; la prima era la sede delle Assicurazioni in cui lavorava); alla relazione disagiata e tediosa con i suoi familiari (il pranzo ad orari diversi, ad esempio); all’insofferenza per ogni più piccolo rumore d’esterno (i passanti in strada; il rumore delle scarpe di chi abitava di sopra; il vociame domestico); alla propensione al rifugio (da ’La metamorfosi’ a ’La tana’; per non parlare dell’amore provato per la condizione uterina di starsene interamente sotto la coperta) per comprendere quanto Calasso abbia ragione. ’La metamorfosi’ è (anche) "una storia di porte".

"La metamorfosi"
la metamorfosi
sartisa, 2010-12-27
4

Povero Sansa intrappolato in un guscio che gli va stretto. Dove la lingua non serve per parlare. Questo e’ un sogno dove l’autore ci dettaglia così bene la sua vita che arriviamo alla fine e ci convinciamo che poteva essere vero E’ un classico da leggere Sartisa