ricerca
avanzata

La Bolivia di Evo. Democratica, indianista e socialista?

Un libro edito da Edizioni Punto Rosso, 2010

La Bolivia di Evo. Democratica, indianista e socialista?: In un'America Latina che al giro di boa del millennio ha per lo più virato a sinistra, uno dei processi di trasformazione sociale più ambiziosi del continente si è intrapreso nella Bolivia di Evo Morales Sull'esempio di Hugo Chavez in Venezuela o di Rafael Correa in Ecuador, il nuovo Presidente continua ad affermare la sua volontà di "rottura" con il periodo neoliberista e ostenta il discorso del confronto contro gli avversari interni e contro le potenze "imperialiste" Ma l'esperienza boliviana presenta in particolare due caratteristiche che le prestano una carica simbolica e di "rifondazione" che non si ritrova altrove: da una parte Evo Morales, primo presidente indigeno della Bolivia, si scontra non soltanto con le ingiustizie socioeconomiche e con il neocolonialismo delle multinazionali estere He also wants to put an end to the "internal colonialism" of the Bolivian State and with the exclusion of the majority of the country, india dating back to the days of independence On the other hand, to this new foundation you look not like the Mission of a man or a group of elected officials, but as to the responsibility of a "Government of social movements" that gives the management of res publica unprecedented participatory dimension, although not unambiguous

Informazioni bibliografiche