ricerca
avanzata

La città e l'esperienza del moderno (2)

Un libro edito da ETS, 2012

La città e l'esperienza del moderno (2) libro

Lo spazio urbano rappresenta la dimensione più naturale e caratteristica della modernità. Dalla fine della letteratura di antico regime, i destini dei personaggi letterari e le forme della rappresentazione si definiscono con evidenza sempre maggiore all'interno di ambienti e scenari cittadini, o in relazione ad essi. Una sintonia profonda contraddistingue insomma il rapporto fra la letteratura moderna e la città - o, per dir meglio, le città. Oggi le città si allargano sempre più, il mondo è sempre più urbanizzato, ma l'ampliamento territoriale pare andare di pari passo con l'affievolirsi della spinta all'agglomerazione, da sempre vettore primario dell'urbanizzazione. Di qui metafore come "città diffusa" o "arcipelago metropolitano", che cercano di render conto delle nuove organizzazioni territoriali. I testi raccolti nei tre tomi, legati al convegno della MOD organizzato nel 2010 da tre atenei milanesi (Statale, Cattolica, Bicocca), offrono una ricognizione ad ampio spettro dei rapporti tra città e letteratura dal Settecento ai giorni nostri. Immagini, ritratti, rappresentazioni di città diverse, nella più ampia varietà possibile di prospettive e di forme letterarie: città grandi e piccole, centrali e periferiche, sonnolenti e tumultuose, da un capo all'altro dell'Italia ma anche oltralpe e oltreoceano, ritratte con attenzione minuziosa o viste di scorcio, intuite, patite, godute, vissute.

Informazioni bibliografiche

  • Titolo del Libro: La città e l'esperienza del moderno (2)
  • Editore: ETS
  • Collana: La modernità letteraria , Nr. 32
  • Data di Pubblicazione: 01 Maggio '12
  • Genere: letteratura
  • ArgomentiLetteratura Temi Città
  • Pagine: 760
  • Curatore: Barenghi M. - Langella G. - Turchetta G.
  • Volume: 2
  • ISBN-10: 8846733142
  • ISBN-13: 9788846733146