ricerca
avanzata

Il sigillo dei Borgia

di Mauro Marcialis edito da Rizzoli, 2012

Il sigillo dei Borgia: Roma 11 agosto 1492: una fumata bianca annuncia al mondo l'elezione di papa Alessandro VI, il potente cardinale Rodrigo Borgia giunto dalla Spagna con l'ambizione di conquistare, dopo il Vaticano, l'Italia intera Da subito le spregiudicate manovre politiche del papa sembrano non risparmiare nessuno, e persino i suoi adorati figli Cesare, Juan, Lucrezia e Jofré diventano pedine di un gioco crudele, in cui si susseguono matrimoni d'interesse e alleanze pericolose E quando le cospirazioni di Alessandro VI cominciano a esigere un prezzo sanguinoso, Cesare chiama a corte il suo vecchio compagno di studi Miguel Corella, che firmerà nel nome dei Borgia una serie di efferati crimini con la sua tagliente corda di violino Cardinals, spies and conspirators, anyone who tries to obstruct the rise of family fatally collides with the ruthless executioner Miguel, whose fury does not spare even the courtesans at the Santa Maria in Portico Here, under the gaze of disdainful of Giulia Farnese, the beautiful mistress of papa, it consumes even the love between young courtesan Drusilla and Cesare Borgia now prey of the same delusion of omnipotence of the father On them and across Rome, dominates Rodrigo Borgia, which observes the known world and the newly discovered on the cards hanging in her room, and is willing to sacrifice even God while becoming the absolute master

Informazioni bibliografiche