ricerca
avanzata

Vetri rotti

di Arthur Miller edito da Einaudi, 1995

Vetri rotti libro di Miller Arthur

  • Informazioni bibliografiche

  • Titolo del Libro: Vetri rotti
  • AutoreArthur Miller
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Collezione di teatro , Nr. 357
  • Data di Pubblicazione: 1995
  • Genere: letterature straniere: testi
  • Pagine: VIII-84
  • Curatore: D'Amico M.
  • Peso gr: 82
  • Dimensioni mm: 180 x 105 x 5
  • ISBN-10: 8806139304
  • ISBN-13: 9788806139308
 
Descrizione

Brooklyn, novembre 1938. Sylvia Gellburg, ebrea, casalinga, viene improvvisamente colpita da un'inspiegabile paralisi agli arti inferiori. Il medico, Herry Hyman, suo coetaneo e conoscente, è convinto della natura psicosomatica del male e, al tempo stesso, è sentimentalmente attratto dalla donna, mentre il marito di Sylvia, Phillip, non riesce ad accettare quanto sta accadendo. Ben presto emerge che Sylvia è ossessionata dalle notizie delle persecuzioni contro gli ebrei in Germania. Sono gli echi della Kristallnacht, ma forse l'angoscia della protagonista per quegli avvenimenti si somma ad altre fonti di frustrazione ed inquietudine... Miller, trattando il tema immenso dell'Olocausto, torna pacatamente indietro alla ricerca delle proprie percezioni e sensazioni di allora, ambientando questa sua nuova commedia in una Brooklyn isolata e provinciale, soddisfatta della propria mediocrità. La prima ufficiale di Broken Glass ha avuto luogo al Long Wharf Theatre di New Haven il 1° Marzo 1994. L'edizione italiana ha debuttato a Bologna il 28 febbraio 1995, per la regia di Mario Missiroli, con Valeria Moriconi nella parte di Sylvia Gellburg.