ricerca
avanzata

Considerazioni sulle cause della grandezza dei Romani e della loro decadenza

di Montesquieu Charles L. de edito da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli, 2001

Considerazioni sulle cause della grandezza dei Romani e della loro decadenza: Montesquieu studia la storia come un fenomeno fisico. Egli parte dall'assunto che vi siano cause generali, sia morali, sia fisiche, che influiscono nel corso della storia e l'indirizzo generale trascina con sé tutti gli avvenimenti particolari. I Romani furono grandi e prosperi finché si governarono secondo alcuni principi: l'amore della libertà, del lavoro, della patria, la severa disciplina militare, la saggia politica del Senato nei confonti dei popoli vinti. Decaddero quando estesero smisuratamente i confini dell'Impero e il loro dominio universale li obbligò a cambiare metodo di governo sostituendo agli antichi principi consolidati una nuova visione del mondo.

Informazioni bibliografiche