ricerca
avanzata

Giochi d'aria

di Emil Njencio Emel Mamiya edito da Rupe Mutevole, 2010

  • € 10,00

“Giochi d’aria”, edito nel 2010 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni nella collana editoriale “Poesia e vita” è una raccolta poetica a quattro mani, infatti, troviamo due autori Emil Njencio ed Emel Mamiya. La raccolta non presenta solamente delle poesie ma anche dei pensieri che prendono forma in prosa. La prefazione è a cura di Alessandro Spadoni. In “Giochi d’aria” troviamo il punto di vista dei due autori su tematiche di carattere sentimentale e umano, e cioè pensieri di carattere generale su tutto ciò che invade la vita dell’uomo durante la sua esistenza. Un’intensa lettura che racchiude in se due generi diversi per due stili diversi che si apprestano a diverse interpretazioni. “Un balsamo salato,/ stilla dal riflesso/ del respiro della vita/ sul viso,/ è un sorriso/ rabbia/ incertezza,/ incontro andare all’esistenza.” “Da anni…anni in cui ha tramutato l’afonia del trascinarsi in un barcollare sonoro, con gli occhi via dal precipizio e tuffati nell’acqua del cielo, così restano luminosi nel tempo e inventano la gioia del nulla e la pace dell’incoscienza anelata.”

Recensione Unilibro a cura di Alessia Mocci

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Giochi d'aria"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "Giochi d'aria"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Giochi d'aria"
Giochi d’aria
Alessia Mocci, 2012-05-07
3

“Giochi d’aria”, edito nel 2010 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni nella collana editoriale “Poesia e vita” è una raccolta poetica a quattro mani, infatti, troviamo due autori Emil Njencio ed Emel Mamiya. La raccolta non presenta solamente delle poesie ma anche dei pensieri che prendono forma in prosa. La prefazione è a cura di Alessandro Spadoni. In “Giochi d’aria” troviamo il punto di vista dei due autori su tematiche di carattere sentimentale e umano, e cioè pensieri di carattere generale su tutto ciò che invade la vita dell’uomo durante la sua esistenza. Un’intensa lettura che racchiude in se due generi diversi per due stili diversi che si apprestano a diverse interpretazioni. “Un balsamo salato,/ stilla dal riflesso/ del respiro della vita/ sul viso,/ è un sorriso/ rabbia/ incertezza,/ incontro andare all’esistenza.” “Da anni…anni in cui ha tramutato l’afonia del trascinarsi in un barcollare sonoro, con gli occhi via dal precipizio e tuffati nell’acqua del cielo, così restano luminosi nel tempo e inventano la gioia del nulla e la pace dell’incoscienza anelata.”