ricerca
avanzata

Puskin e i paesi baltici. E Aleksandr Sergèevic passeggia... vicino al duomo di Riga

di Podgornova Ninel I. edito da Solfanelli, 2011

Puskin e i paesi baltici. E Aleksandr Sergèevic passeggia... vicino al duomo di Riga: Sembra certo che Pu kin non sia mai stato nei Paesi Baltici, almeno non esistono fonti sicure che lo attestino. Tuttavia i rapporti e le relazioni che il Poeta ha avuto con l'area geografica del Baltico sono molti e determinanti. Amori, vicende, passioni umane e poetiche di Pu kin si intrecciano con artisti, letterati, donne e culture che hanno riferimento con la geografia baltica. Così la Podgornaja costruisce un polittico di seducente lettura, con volti e figure che primeggiano sulla scenografia storica e letteraria della Russia nella prima metà dell'Ottocento: il distratto Kjuchel'beker, il sognatore Del'vig, il battagliero Danzas, il generoso Zukovskij e altri ancora, compresa la bellissima moglie Natal'ja Nikolaevna Goncarova, conclusiva apoteosi di tragedia. Sullo sfondo: gli sconvolgimenti epocali che ha conosciuto la Russia nel periodo: dall'invasione napoleonica al sogno utopistico della rivolta decabrista miseramente naufragato nella tragica realtà del patibolo e delle condanne ai lavori forzati in Siberia.
It seems certain that Pu kin ever in the Baltic States, at least there are no reliable sources that describe her as such. However the relations and relationships that the poet had with the Baltic region are many and determinants. Loves, events, human passions and poetry of Pu kin are interwoven with artists, writers, women and cultures which have reference with geography. So the Podgorno constructs a polyptych by seductive reading, with faces and figures that come out on historical and literary scene of Russia in the first half of the nineteenth century: the absent-minded dreamer ' It ' beker vig, the combative Danzas, the generous Zhukovsky and others, including the beautiful wife Natalya Nikolaevna Goncarova, conclusive apotheosis of tragedy. In the background: the epochal upheavals that he met Russia in the period: from Napoleon's invasion to the utopian dream of the Decembrist revolt miserably shipwrecked tragic reality of the scaffold and condemnations to forced labor in Siberia.

Informazioni bibliografiche