ricerca
avanzata

Le Bambine della Shoah

di Edeet Ravel edito da Newton Compton

Le Bambine della Shoah: I genitori di Maya sono superstiti dell'Olocausto, ma lei non ha mai lasciato che gli orrori del passato sconvolgessero la sua vita. È cresciuta a Montreal, è diventata una storica dell'arte e la sua mente è proiettata al futuro. Ma le basta riaprire il diario della sua adolescenza per spalancare le porte a un passato a lungo rimosso: la madre depressa e oppressiva, i complessi di inferiorità, e poi il tenero ricordo degli occhi di una ragazzina, Rosie, sempre al centro dei suoi racconti. Un legame forte il loro, tanto che Maya non 'ha mai dimenticata e a distanza di molti anni prova a mettersi in contatto con lei. Scopre che Roste ha sposato il suo fidanzatino di allora, ma non è felice. E cede al desiderio di prendere il primo volo e raggiungerla...
Maya's parents are Holocaust survivors, but she never let the horrors of the past sconvolgessero his life. She grew up in Montreal, has become an art historian, and his mind is projected into the future. But just reopen the diary of his adolescence to open the doors to a past long removed: the depressed mother and oppressive, inferiority complexes, and then the sweet remembrance of the eyes of a young girl, Rosie, always the center of his stories. A strong link on them, insomuch that Maya did not ' has never forgotten and many years later trying to contact her. Turns out that Roste married her boyfriend at the time, but is not happy. And yields to a desire to take the first flight and get there ...

Informazioni bibliografiche