ricerca
avanzata

Vacanza di cinque giorni

di Claudio Schiano edito da Ibiskos Editrice Risolo, 2012

Vacanza di cinque giorni: Una coppia di anziani coniugi viene invitata dalla figlia a trascorrere una breve vacanza in un antico castello, da qualche anno ristrutturato e reso abitabile. Quello che doveva essere un semplice e tranquillo riposo, si trasforma, nel giro di poche ore, in uno spaventoso incubo. L'anziano coniuge si vede sottrarre, sotto il proprio sguardo, da uno spettro presente nell'antico maniero, il figlio adolescente. Il malefico essere, fa suo lo spirito del fanciullo lasciando il corpo sofferente nelle mani del genitore, il quale nello stesso castello riceverà, da una strana figura, indicazioni che lo indurranno a correre per cinque giorni tra il castello e qualche paesino circostante, nel disperato tentativo di riportare nel fanciullo, spirito e vitalità. La medicina sembra non avere capacità d'intervento. Solo il padre conosce il mistero di quelle improvvise sofferenze. Ci sarà una cruenta lotta tra le forze del bene e quelle del male, chi vincerà? Spesso si racconta che, alla fine il bene vince sempre sul male, ma sarà vero?
A pair of elderly spouses was invited by his daughter to spend a short holiday in an ancient castle, restored some years ago and made habitable. What should have been a simple and quiet rest, becomes, in a matter of hours, in a frightful nightmare. The elder spouse you see subtract, under their gaze, from a spectrum exists in the ancient Manor, the teenage son. The evil thing, makes his the spirit of the child leaving the suffering body in the hands of the parent who receives the same Castle, by a strange figure, indications that cause you to run for five days between the Castle and a few surrounding village, in a desperate attempt to bring in the child, spirit and vitality. The medicine seems to have no capacity to act. Only the father knows the mystery of those sudden pain. There will be a bloody struggle between the forces of good and evil, who will win? Often it is said that in the end the good always wins over evil, but is it true?

Informazioni bibliografiche