ricerca
avanzata

Libia 2011

di Paolo Sensini edito da Jaca Book, 2011

  • Prezzo di Copertina: € 12,00
  • € 10,80
  • Risparmi il 10% (€ 1,20)

Libia 2011: Il 2011 non è solo il 150° anniversario dell'unità d'Italia, ma è anche l'anno in cui ricorre un'altra celebrazione meno onorevole da festeggiare per i governanti del nostro paese: il centenario della prima guerra dell'Italia contro la Libia. Dopo aver ripercorso le fasi salienti dell'occupazione militare italiana (1911-1943) e della travagliata storia libica fino ai giorni nostri, Paolo Sensini, che ha preso parte a Tripoli ai lavori della Fact Finding Commission on the Current Events in Libya nei giorni immediatamente successivi all'inizio dei bombardamenti NATO, ricostruisce con dovizia tutte le fasi del conflitto e le vere ragioni sottese all'attacco contro la Libia. Il quadro reale che ne emerge, e che nessun media mainstream ha voluto raccontare alle opinioni pubbliche occidentali, è sconcertante. Le menzogne sulle "fosse comuni" e sui "10.000 morti", così come "i ribelli di Bengasi" fomentati dal fondamentalismo islamico e anche organizzati, armati e finanziati dalle potenze occidentali, sono serviti come pretesto per la Risoluzione ONU numero 1973 che ha dato il via all'intervento militare in Libia, mentre il mondo tace sul consistente miglioramento delle condizioni di vita del popolo libico da quando Gheddafi è stato alla guida del paese, unica realtà petrolifera mediorientale con una redistribuzione sociale della ricchezza. Dopo l'Afghanistan e l'Iraq, quella in Libia è solo l'ennesima guerra neocoloniale dei giorni nostri.
The 2011 isn't just the 150th anniversary of the unification of Italy, but it is also the year that marks another celebration less Honorable cause for celebration for the rulers of our country: the centenary of the first war of Italy against Libya. After he rode the salient phases of Italian military occupation (1911-1943) and Libyan troubled history until the present day, Paolo Sensini, who took part in Tripoli in the work of the Fact Finding Commission on the Current Events in Libya in the days immediately following the start of NATO bombing, reconstructs in detail all phases of the conflict and the real reasons behind the attack against Libya. The true picture that emerges, and that no mainstream media has wanted to tell to Western public opinion, is staggering. The lies about "mass graves" and "dead" as well as "10000 rebels in Benghazi" fomented by Islamic fundamentalism and also organized, armed and financed by Western powers, served as a pretext for the UN resolution number 1973 that kicked off military intervention in Libya, while the world is silent on the substantial improvement of living conditions of the people of Libya since Gadhafi was at the helm of the country , Middle Eastern oil with a unique reality social redistribution of wealth. After Afghanistan and Iraq, Libya is just yet another neo-colonial war of today.

Informazioni bibliografiche

Promozione Il libro "Libia 2011" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -10%