ricerca
avanzata

Lovebook

di Simona Sparaco edito da Newton Compton, 2009

Lovebook: Solidea ha solo otto anni quando all'uscita di scuola incontra Edoardo, un adolescente sicuro di sé, dall'andatura spavalda e lo sguardo intrigante. Non è che una bambina con le trecce e i pon pon, ma non ha dubbi: Edoardo è il grande amore della sua vita. La differenza di età però, a quei tempi di scuola, si rivela una barriera insormontabile, possibile che il destino abbia intenzione di farli incontrare così presto? Quindici anni più tardi, dopo una lunga e disastrosa relazione sentimentale, nella mente di Solidea si riaffaccia il ricordo di Edoardo, e questa volta basta digitare il suo nome su una tastiera per dare una mano al destino e ritrovarlo su Facebook. Sembra facile ma, si sa, il destino ha i suoi tempi. Ha inizio così una romantica e avventura, una storia raccontata a due voci, ricca di colpi di scena e imprevisti, perché anche ai tempi di Facebook, dove tutto si consuma in modo così rapido e bulimico, un amore può essere intenso e sofferto, come quando era necessario attraversare a vela gli oceani per ritrovarsi.

Informazioni bibliografiche

Sono disponibili anche queste edizioni di

-10%

Lovebook libro di Sparaco Simona
Lovebook
Sparaco Simona
edizioni Newton Compton
Grandi tascabili contemporanei
, 2011
€ 6,90
€ 6,30
Lovebook-Il teorema del tempo perso libro di Sparaco Simona
Lovebook-Il teorema del tempo perso
Sparaco Simona
edizioni Newton Compton
Gli insuperabili
, 2013
€ 5,90
 
I Commenti degli Utenti
"Lovebook"
cinzia78, 2012-04-25
3

Una storia molto carina, attuale e moderna e realistica. Piace perchè è la storia che potrebbe capitare ad ognuno di noi. Ritrovarsi ed innamorarsi tramite facebook è una cosa normale al giorno d’oggi e leggere di messaggi e chat invece che di diari e lunghe lettere che ormai non scrive più nessuno è certamente più stimolante e permette maggiormente al lettore di immedesimarsi nei personaggi, sopratutto per i giovani che son cresciuti e vivono con diversi sistemi. di comunicazione. Bella l’idea di un libro in cui il social network è protagonista, il libro è anche ironico, racconta di equivoci e avventure divertenti che si verificano effettivamente con l’uso di facebook e in un certo senso spinge anche ad un uso non esagerato, a volte è meglio parlarsi e guardarsi negli occhi per evitare fraintendimenti ma allo stesso modo ne evidenzia i lati positivi , visto che diventa uno strumento per fare incontrare persone che si erano perse nel tempo. La storia racconta proprio di una ragazza che ricerca un suo vecchio amore su facebook, e le avventure che ne derivano.