ricerca
avanzata

Pecore matte

di Maria Tarditi edito da Araba Fenice, 2012

Pecore matte: "Pecore matte" è il libro d'esordio di Maria Tarditi, pubblicato la prima volta nel 2001. Ritorna oggi con tutta la sua forza: un intreccio vorticoso di follia, morte, miseria e guerra sulle colline dell'alta langa, dove alla fine nonostante tutto la vita trionfa. Protagonista è Nuccia, una donna che racconta la propria esistenza dall'infanzia alla maturità, tra immensi dolori e grandi speranze, accompagnata nel bene e nel male dalla comunità, che aiuta e soffoca, ma che è pur sempre il presente, il passato, il futuro.
"Mad Sheep" is the debut book by Maria Tarditi, first published in 2001. Returns today with all his might: a weave swirling madness, death, misery and war in the hills of the alta langa, where at the end despite all the life triumphs. Protagonist is Nuccia, a woman who tells his life from infancy to maturity, between immense pains and high hopes, accompanied in good times and bad by the community, which helps and suffocates, but that it's still the present, past, future.

Informazioni bibliografiche

Sono disponibili anche queste edizioni di

-10%

Pecore matte libro di Tarditi Maria
Pecore matte
Tarditi Maria
edizioni Baldini & Castoldi
Romanzi e racconti
, 2013
disponibile 3/5 gg
€ 16,90
€ 15,30
Pecore matte libro di Tarditi Maria
Pecore matte
Tarditi Maria
edizioni Creso

, 2016
€ 16,50
 
I Commenti degli Utenti
"Pecore matte"
Il libro di esordio della maestra di Monesiglio
Mino Gallo, 2009-12-23
4

Anche se il titolo potrebbe farlo pensare, il romanzo della maestra Tarditi non parla di animali, bensì di uomini, donne e bambini precocemente cresciuti che si muovono come un gregge disperso dal vortice della miseria e della guerra. La protagonista, Nuccia,viene seguita fin dall’infanzia,segnata ben presto dalla tragedia, e rivela nel corso della narrazione un indomito spirito polemico che diventa forza morale. Si attraversano così gli ultimi anni del fascismo, la guerra, la lotta partigiana (vista in una prospettiva per niente retorica dove l’opportunismo supera l’eroismo),il dopoguerra. Romanzo potente, coinvolgente,nel quale si rivive la storia nello sguardo di una ragazza che ha attraversato i tempi della guerra portando sulle spalle il peso della sua famiglia.