ricerca
avanzata

After. Vol. 1

di Anna Todd edito da Sperling & Kupfer, 2017

After. Vol. 1: Ambiziosa, riservata e con un ragazzo perfetto che l'aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato: una laurea, un buon lavoro, un matrimonio felice Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s'imbatte in Hardin E da allora niente è più come prima Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui nella sua stanza, non può fare a meno di baciarlo A kiss that will change everything And light up in her a uncontrollable passion A passion that, against all odds, it seems mutual Despite Hardin, for every step she takes toward her, with another then drew back For both would be easier to give up and move on, but if being together is difficult, sometimes impossible, even more so stay away What is there between Tessa and Hardin is just a wrong story or the beginning of an infinite love? It's really this love?

Informazioni bibliografiche del Libro

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "After. Vol. 1"

 Recensioni Scrivi la tua recensione del libro "After. Vol. 1"

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"After. Vol. 1"
Tutta pubblicità
LadyAileen, 2015-08-15
1

After è il primo volume di una serie new adult ispirata a Harry Styles, uno degli One Direction (Per chi non li conoscesse, sono il famoso gruppo nato grazie a X Factor). Pubblicato inizialmente su Wattpad, ottiene un successo incredibile, tanto da farlo diventare una serie di 4 libri e molto probabilmente perfino un film. Quando viene annunciato un successo mondiale, non so perché, ma per i miei gusti si rivela quasi sempre tutto fumo e niente arrosto. Ma passiamo a questo volume e iniziamo dal principio. La trama. C’era una trama? Io non l’ho notata. Se dovessi riassumere questo romanzo basterebbe davvero poco. Due ragazzi s’incontrano all’Università. Iniziano a frequentarsi per poi litigare, poi a rifrequentarsi per finire di nuovo per litigare e via di seguito fino alle ultime pagine (stappiamo una bottiglia di spumante per festeggiare l’uscita dal tunnel della noia) in cui viene svelato che il ragazzo nasconde qualcosa. Fine. Ecco un’altra assurdità. Non solo l’autrice ha sprecato quasi 400 pagine tra liti, riappacificazioni e scene di sesso, alla fine ti accorgi che per sapere come andrà a finire dovrai leggere gli altri volumi. Davvero non so cosa ci sia ancora da dire. Passiamo ai due protagonisti. Lei senza spina dorsale, vergine, ingenua (o forse sarebbe il caso di dire idiota) e di un’immaturità unica e Lui, un tizio sexy e pieno di tatuaggi (non so quante volte lo ha ripetuto l’autrice) completamente instabile. Consiglierei seriamente ad entrambi una visita da uno psicologo. Ma uno bravo. Stendiamo un velo pietoso anche sui personaggi secondari. Non ho visto alcuna originalità, non è coinvolgente, scritto in maniera elementare, irritante e ripetitivo. Davvero non so cosa ci sia di così intrigante in questa storia decisamente inverosimile. Se ne fanno un film, sarà l’unico nella storia a riuscire a contenere tutto quello che c’è nel libro. Ci sono storie decisamente più interessanti e originali da leggere.