ricerca
avanzata

Avevo un cuore che ti amava tanto

di Stefano Tomasoni edito da Kellermann Editore, 2011

Avevo un cuore che ti amava tanto: Nel 1968 a Schio non arrivano proprio gli echi dei moti studenteschi destinati a sconvolgere l'universo scolastico e sociale dei giovani di mezza Europa. Nel 1968, a Schio, la preoccupazione principale è la salvezza della locale squadra di calcio, in odore di retrocessione. Nel 1968 a Schio, i piccoli bottegai si agitano e protestano contro l'apertura del nuovo supermercato, destinato a travolgere le loro fiorenti attività. Nel 1968, a Schio, i giovani democristiani si indignano per l'occupazione russa della Cecoslovacchia, e i giovani comunisti filocinesi si indignano per l'indignazione democristiana. Nel 1968, a Schio, due giovani liceali scoprono l'amore e il sesso, a dispetto dell'opposizione dei genitori. Nel 1968, a Schio, calcio, supermercato, filocinesi, adolescenti innamorati incrociano i loro destini in modo del tutto casuale ed esplosivo, dando vita ad una rocambolesca vicenda che vedrà un vespasiano assurgere agli onori della cronaca...
In 1968 in Schio not arrive just the echoes of student movements intended to disrupt the school and social universe of the young people of Europe. In 1968, in Schio, the main concern is the safety of the local football team, in the odor of demotion. In 1968 in Schio, small shopkeepers are troubling and protest against the opening of a new supermarket, intended to overwhelm their thriving business. In 1968, in Schio, young Christian Democrats indignantly to the Russian occupation of Czechoslovakia and the Communist Youth filocinesi is indignant to Christian Democratic outrage. In 1968, in Schio, two young high schoolers they discover love and sex, in spite of the opposition of the parents. In 1968, in Schio, soccer, supermarket, filocinesi, teen lovers meet their destinies in a completely random and explode, creating a daring story that will see a urinal rise to hit the headlines.

Informazioni bibliografiche