ricerca
avanzata

Martiri che uccidono. Il terrorismo suicida nelle nuove guerre

di Domenico Tosini edito da Il Mulino, 2012

  • Prezzo di Copertina: € 18,00
  • € 16,20
  • Risparmi il 10% (€ 1,80)

Martiri che uccidono. Il terrorismo suicida nelle nuove guerre: Le lamiere divelte degli autobus israeliani, l'ecatombe delle Torri gemelle, la metropolitana di Londra sventrata, il sangue nelle strade di Kabul e nei mercati di Baghdad. Chi sono i giovani che si immolano quasi ogni giorno in Afghanistan, in Iraq e in Pakistan, massacrando innumerevoli civili inermi, e che sognano di fare altrettanto nelle capitali dell'odiato Occidente? Cosa li induce a una scelta così cruenta, di cui saranno essi stessi le prime vittime? Chi li incoraggia? Quali sono i gruppi armati che li mandano in "missione"? Questo libro ricostruisce con cura origini e sviluppi del fenomeno, decifra le idee che fanno di un suicida assassino un eroe e un martire, mette in luce le condizioni politiche, economiche e culturali che agevolano i gruppi terroristici e favoriscono l'arruolamento dei kamikaze. Infine, spalanca la "scatola nera" delle esperienze, delle motivazioni e delle emozioni che spingono gli attentatori al tragico paradosso di annientare se stessi e altri innocenti in nome di valori religiosi e ideali di giustizia.
Plates torn up Israeli buses, the carnage of the twin towers, the London underground gutted, blood on the streets of Kabul and in the markets of Baghdad. Who are the young people who you Iraq almost daily in Afghanistan, immolate and Pakistan, massacring countless unarmed civilians, and dreaming to do likewise in the capitals of the hated West? What causes them to a choice so gory, of which are themselves the primary victims? Who encouraged them? What are the armed groups that send them into "mission"? This book carefully reconstructs the origins and developments of the phenomenon, deciphers the ideas that make a suicidal assassin a hero and a martyr, highlights the political, economic and cultural conditions that facilitate terrorist groups and facilitate the recruitment of suicide bombers. Finally, open up the "black box" of experiences, motivations and emotions that drive the attackers to the tragic paradox of annihilating themselves and other innocent people in the name of religious values and ideals of Justice.

Informazioni bibliografiche

Promozione Il libro "Martiri che uccidono. Il terrorismo suicida nelle nuove guerre" su Unilibro.it è nell'offerta di libri scontati Migliaia di LIBRI in Sconto -10%