ricerca
avanzata

Wrecking ball

Un cd di Bruce Springsteen prodotto da Import, 2012

L’immenso artista che risponde al nome di Bruce Sprinsteen, con questo grandioso nuovo album ritorna al rock di classe e soprattutto, diversamente non potrebbe essere , di qualità. Chi lo ha ascoltato e amato fin dai suoi primi passi con album quali " Born To run " e soprattutto l’inarrivabile e storico "The River", e io sono tra questi, assistendo ai suoi inarrivabili passaggi alla musica più ricercata e chiaramente da nicchia con il grande capolavoro quale è " The ghost of Tom Joad " e ancor più " Nebraska ", non può che restare esterrefatto di fronte alla bravura di questo grande e poliedrico musicista e artista e soprattutto alle sensazioni che riesce ancora a regalare ai sui milioni di fans. Artista e uomo che merita il sucesso planetario di cui gode e che , spero con tutto il cuore, riesca in futuro a regalarci le grandi emozioni cui ci ha abituato. Se il suo prossimo tour toccherà l’ Italia , o se solo la sfiorerà , faro l’impossibile per esserci. Ai giovani di oggi che tanto, troppo facilmente si appassioano ai mediocri cantanti di turno, rivolgo l’invito di accostarsi ai grandi maestri, quali ad esempio Springsteen, per capire ed apprezzare la musica quale arte.

Recensione Unilibro a cura di Lu.Ca.

Dettagli del prodotto

  • Titolo: Wrecking ball
  • Interprete:  Bruce Springsteen
  • Produttore: Import
  • Data di Pubblicazione: 06 Marzo '12
  • Genere: Varia
  • EAN-13: 9999999159138
 
I Commenti degli Utenti
"Wrecking ball"
Un album politico e rabbioso
EugenioDM, 2012-03-24
4

Ascoltando il cd di Springsteen Bruce ho subito pensato “è un ritratto della situazione odierna”. Musica che grida contro la società contemporanea, contro quel sogno americano ormai non più valido per nessuno. Springsteen canta della crisi economica che ha portato al degrado finanziario ed etico l’intero mondo. Wrecking Ball, un pugno in faccia all’ascoltatore per farlo svegliare dal suo torpore, dal suo stato di assuefazione a tutto ciò che avviene in torno a lui. Un urlo per smuovere le masse e le coscienze individuali, in modo da ribaltare la situazione che tutti stiamo vivendo. Un ritorno di Bruce Springteen in grande stile, come non si sentiva da qualche tempo. Il suo è un album politico, morale, disilluso e pieno di rabbia. È un album che accompagnerà gran parte delle elezioni americane che avverranno nel 2012. Si ricorderanno sicuramente canzoni come: 2.Easy Money, critica al guadagno facile simbolo di questi venti anni; 6.This Depression, un titolo che dice tutto; 7.Wrecking Ball; 11.We Are Alive Un album che si annovera tra la top ten dei cd di Bruce Springteen e forse, anche se è presto dirlo, tra i migliori dischi musicali del 2012. Ci sarà un grande tour tra qualche mese che certamente porterà un po’ di aria nuova, e politicamente corretta, alla musica americana e internazionale; sperando che il pubblico capisca. Album consigliato. Voto: 9

"Wrecking ball"
Top of ther rock
Lu.Ca., 2012-03-19
5

’immenso artista che risponde al nome di Bruce Sprinsteen, con questo grandioso nuovo album ritorna al rock di classe e soprattutto, diversamente non potrebbe essere , di qualità. Chi lo ha ascoltato e amato fin dai suoi primi passi con album quali " Born To run " e soprattutto l’inarrivabile e storico "The River", e io sono tra questi, assistendo ai suoi inarrivabili passaggi alla musica più ricercata e chiaramente da nicchia con il grande capolavoro quale è " The ghost of Tom Joad " e ancor più " Nebraska ", non può che restare esterrefatto di fronte alla bravura di questo grande e poliedrico musicista e artista e soprattutto alle sensazioni che riesce ancora a regalare ai sui milioni di fans. Artista e uomo che merita il sucesso planetario di cui gode e che , spero con tutto il cuore, riesca in futuro a regalarci le grandi emozioni cui ci ha abituato. Se il suo prossimo tour toccherà l’ Italia , o se solo la sfiorerà , faro l’impossibile per esserci. Ai giovani di oggi che tanto, troppo facilmente si appassioano ai mediocri cantanti di turno, rivolgo l’invito di accostarsi ai grandi maestri, quali ad esempio Springsteen, per capire ed apprezzare la musica quale arte.

"Wrecking ball"
Irriducibile
Lu.Ca., 2012-03-12
5

L’immenso artista che risponde al nome di Bruce Sprinsteen, con questo grandioso nuovo album ritorna al rock di classe e soprattutto, diversamente non potrebbe essere , di qualità. Chi lo ha ascoltato e amato fin dai suoi primi passi con album quali " Born To run " e soprattutto l’inarrivabile e storico "The River", e io sono tra questi, assistendo ai suoi inarrivabili passaggi alla musica più ricercata e chiaramente da nicchia con il grande capolavoro quale è " The ghost of Tom Joad " e ancor più " Nebraska ", non può che restare esterrefatto di fronte alla bravura di questo grande e poliedrico musicista e artista e soprattutto alle sensazioni che riesce ancora a regalare ai sui milioni di fans. Artista e uomo che merita il sucesso planetario di cui gode e che , spero con tutto il cuore, riesca in futuro a regalarci le grandi emozioni cui ci ha abituato. Se il suo prossimo tour toccherà l’ Italia , o se solo la sfiorerà , faro l’impossibile per esserci. Ai giovani di oggi che tanto, troppo facilmente si appassioano ai mediocri cantanti di turno, rivolgo l’invito di accostarsi ai grandi maestri, quali ad esempio Springsteen, per capire ed apprezzare la musica quale arte.

"Wrecking ball"
springsteen
Lu.Ca., 2012-03-09
3

’immenso artista che risponde al nome di Bruce Sprinsteen, con questo grandioso nuovo album ritorna al rock di classe e soprattutto, diversamente non potrebbe essere , di qualità. Chi lo ha ascoltato e amato fin dai suoi primi passi con album quali " Born To run " e soprattutto l’inarrivabile e storico "The River", e io sono tra questi, assistendo ai suoi inarrivabili passaggi alla musica più ricercata e chiaramente da nicchia con il grande capolavoro quale è " The ghost of Tom Joad " e ancor più " Nebraska ", non può che restare esterrefatto di fronte alla bravura di questo grande e poliedrico musicista e artista e soprattutto alle sensazioni che riesce ancora a regalare ai sui milioni di fans. Artista e uomo che merita il sucesso planetario di cui gode e che , spero con tutto il cuore, riesca in futuro a regalarci le grandi emozioni cui ci ha abituato. Se il suo prossimo tour toccherà l’ Italia , o se solo la sfiorerà , faro l’impossibile per esserci. Ai giovani di oggi che tanto, troppo facilmente si appassioano ai mediocri cantanti di turno, rivolgo l’invito di accostarsi ai grandi maestri, quali ad esempio Springsteen, per capire ed apprezzare la musica quale arte.