ricerca
avanzata

LADRA DI VENTO

Un cd di GIORGIA prodotto da Bmg ricordi, 2003

Quando Ladra di vento invase il mercato discografico nel 2003, Giorgia viveva uno dei momenti più alti della sua carriera. Supportata dalle vendite record del suo Greatest Hits, Giorgia vince quest’anno il Nastro d’argento per la canzone Gocce di memoria, contenuta nell’album e riscuote grandi consensi presso il pubblico e la critica. Ladra di vento deriva dall’esigenza mai velata da parte di Giorgia di affermarsi come cantautrice impegnata: nascono così canzoni come Spirito libero, Vento del deserto e Nouveau sourire. Il disco è però tutt’altro che piatto, musicalmente fuori dal clichè della cantante, con suoni molto più aggressivi e destinati a stupire decisamente il pubblico. La perla di Ladra di vento è certamente l’Eternità, singolo estratto dall’album e perfetto connubio tra le parole, la musica e un arrangiamento elettronico essenziale. Questo disco continua ancora oggi ad essere uno tra i più amati presso i fans della cantante romana perché rappresenta un momento di svolta della sua carriera che ha comportato il pieno affrancarsi dalla tradizione musicale e d’immagine di cantante sanremese e la piena affermazione di Giorgia tra le migliori cantanti della storia recente italiana.

Recensione Unilibro a cura di sena88

Dettagli del prodotto

 
I Commenti degli Utenti
"LADRA DI VENTO"
sena88, 2012-05-19
5

Quando Ladra di vento invase il mercato discografico nel 2003, Giorgia viveva uno dei momenti più alti della sua carriera. Supportata dalle vendite record del suo Greatest Hits, Giorgia vince quest’anno il Nastro d’argento per la canzone Gocce di memoria, contenuta nell’album e riscuote grandi consensi presso il pubblico e la critica. Ladra di vento deriva dall’esigenza mai velata da parte di Giorgia di affermarsi come cantautrice impegnata: nascono così canzoni come Spirito libero, Vento del deserto e Nouveau sourire. Il disco è però tutt’altro che piatto, musicalmente fuori dal clichè della cantante, con suoni molto più aggressivi e destinati a stupire decisamente il pubblico. La perla di Ladra di vento è certamente l’Eternità, singolo estratto dall’album e perfetto connubio tra le parole, la musica e un arrangiamento elettronico essenziale. Questo disco continua ancora oggi ad essere uno tra i più amati presso i fans della cantante romana perché rappresenta un momento di svolta della sua carriera che ha comportato il pieno affrancarsi dalla tradizione musicale e d’immagine di cantante sanremese e la piena affermazione di Giorgia tra le migliori cantanti della storia recente italiana.