ricerca
avanzata

SEEING THINGS

Un cd di Jakob Dylan prodotto da SONY BMG, 2008

SEEING THINGS: Un’altra impresa da far tremare i polsi, e la voce. Già di cognome uno fa Dylan e decide di fare il musicista, di successo per di più. No, non basta. Giunto alla soglia dei 40 anni il bel Jakob decide di uscire dalla “copertura” dei Wallflowers (il gruppo con il quale si era accompagnato per cinque album e molti dischi di platino) e affronta la figura paterna proprio nel cuore del mito, nell’essenza stessa della cantautorialità assoluta. Insomma, nel rapporto intrinseco tra voce e chitarra. Questo album infatti nasce spoglio, scarno, crudo: voce e chitarra appunto (con pochi ed essenziali strumenti di contorno. La voce esce forte e precisa (e bella), appoggiata su melodie che non coprono le parole. Canzoni come se ne scrivevano - e cantavano - una volta. O come può fare un musicista di oggi che ha scoperto il gusto di andare “unplugged” dopo essere stato a lungo (dieci anni) amplificato. Il risultato è così quello di un nuovo folk che oggi va molto di moda in Usa (ma questo non è un demerito), un folk lieve nella forma ma robusto nei modi. E la conferma che il figlio Giacobbe merita di stare nella scia del padre

Dettagli del prodotto