ricerca
avanzata

SEROTONIN

Un cd di Jets Mistery prodotto da SELF , 2010

Serotonin è il quarto album della band inglese Mystery Jets. In questo album la continuità dei suoni è l’elemento principale delle undici tracce: suoni lontani e un po’ "old style" anni 80, ma comunque aggiornati da riff di chitarre elettriche. La prima traccia Alice Springs introduce l’album con una intro crescente, il primo singolo estratto dall’album Dreaming of another world è un anticipo di quello che potrebbe essere l’album futuro "Radlands", Serotonin è un inno alla felicità e Show me the light una celebrazione all’amore, il quale riesce a squarciare il velo delle tenebre e dare forza alle persone; l’idea generale che vuole suscitare il gruppo è senz’altro ottimistica. Nel complesso l’album è buono, si nota la maturazione del gruppo dai rozzi ma accattivanti suoni di "Making Dens", il primo disco, attraverso "Zootime" e "Twenty One", gli album che li hanno veramente consacrati al mercato internazionale della musica indie, fino ad approdare alla raffinatezza dei suoni ricercati e distorti di "Serotonin", il cui tuor ha registrato Sold out anche nelle città italiane. Da ascoltare.

Recensione Unilibro a cura di readforlife

Dettagli del prodotto

 
I Commenti degli Utenti
"SEROTONIN "
readforlife, 2012-03-19
4

Serotonin è il quarto album della band inglese Mystery Jets. In questo album la continuità dei suoni è l’elemento principale delle undici tracce: suoni lontani e un po’ "old style" anni 80, ma comunque aggiornati da riff di chitarre elettriche. La prima traccia Alice Springs introduce l’album con una intro crescente, il primo singolo estratto dall’album Dreaming of another world è un anticipo di quello che potrebbe essere l’album futuro "Radlands", Serotonin è un inno alla felicità e Show me the light una celebrazione all’amore, il quale riesce a squarciare il velo delle tenebre e dare forza alle persone; l’idea generale che vuole suscitare il gruppo è senz’altro ottimistica. Nel complesso l’album è buono, si nota la maturazione del gruppo dai rozzi ma accattivanti suoni di "Making Dens", il primo disco, attraverso "Zootime" e "Twenty One", gli album che li hanno veramente consacrati al mercato internazionale della musica indie, fino ad approdare alla raffinatezza dei suoni ricercati e distorti di "Serotonin", il cui tuor ha registrato Sold out anche nelle città italiane. Da ascoltare.