ricerca
avanzata

QUESTA PARTE DI MONDO

Un cd di Paola Turci prodotto da Edel italia, 2002

QUESTA PARTE DI MONDO cd musicale di Paola Turci
 
Recensione Unilibro a cura di -Stefano-

Primo album da cantautrice per Paola Turci: dopo le esperienze di scrittura insieme a Carmen Consoli, la Turci si arma di penna e di pentagramma da cui vengono fuori undici pezzi bellissimi, anche se risentono dell’influenza di un certo mondo cantautorale (la stessa Consoli, la Morissette…). Il sound è molto bello, improntato su atmosfere rock con l’intermezzo di qualche pezzo lento e meno arrangiato. Si inizia con il singolo apripista “Mani giunte”, invettiva non troppo urlata con un passaggio in inglese. In “Adoro i tramonti di questa stagione”, il primo pezzo lento del disco, sono ospiti ai fiati i Modena City Ramblers. Momenti di distensione rispetto alla carica elettrica sono anche “Verso casa (6 luglio)”, un brano chitarra ed archi (suonati dal Solis String Quartet) e la conclusiva”Via…dove”. Il pezzo “Un sorriso in faccia” allude chiaramente ad una nota personalità politica, mentre la successiva “L’arte della seduzione” è un divertente e sincero elogio al momento della seduzione, ai giochi di sguardi e di movenze corporali. Questo album rappresenta un nuovo esordio per Paola Turci, un esordio che lascia speranze, ottimista, così come la bellissima copertina in cui sul viso della cantante (ormai cantautrice) si dipinge uno sguardo sereno rivolto verso il futuro.