ricerca
avanzata

INDIRIZZO PORTOGHESE

Un cd di Patrizia Laquidara prodotto da Emi, 2013

L’esordio di Patrizia Laquidara segna l’ingresso di un ottimo elemento nel panorama musicale italiano. E’ il 2003 quando Patrizia Laquidara partecipa al Festival di Sanremo con il pezzo “Lividi e fiori”, vincendo il Premio della Critica ed il Premio Alex Baroni per la migliore interpretazione: un brano delicato e particolare. Tony Canto la accompagna nella realizzazione dell’intero progetto discografico dal titolo “Indirizzo portoghese”, che sta a rappresentare i continui rimandi a quel mondo che sono presenti all’interno del disco. Gli ospiti sono tutti d’eccezione: gli Avion Travel contribuiscono alla scrittura di “Le rose” e Bungaro firma “Lividi e fiori”, “Agisce” e “Mielato”, sempre al fianco della Laquidara, co-autrice di quasi tutti i brani. La title-track parla di un incontro internazionale, mentre due sono i brani in lingua portoghese: “Uirapuro” (scritta da H.Valdemar) e “Cu cu rru cu cù paloma” (di T.Mendez). La sua voce incantevole percorre i 13 pezzi, in una scaletta che comprende anche un duetto con Mario Venuti (“Per causa d’amore”), da cui fu tratto un elegante video molto trasmesso dalle televisioni musicali. La canzone “Kanzi” è ispirata ad un bonobo allevato in Georgia in grado di esprimersi con un linguaggio piuttosto complesso.

Recensione Unilibro a cura di -Stefano-

Dettagli del prodotto

 
I Commenti degli Utenti
"INDIRIZZO PORTOGHESE"
L’esordio di Patrizia Laquidara
-Stefano-, 2011-10-26
4

L’esordio di Patrizia Laquidara segna l’ingresso di un ottimo elemento nel panorama musicale italiano. E’ il 2003 quando Patrizia Laquidara partecipa al Festival di Sanremo con il pezzo “Lividi e fiori”, vincendo il Premio della Critica ed il Premio Alex Baroni per la migliore interpretazione: un brano delicato e particolare. Tony Canto la accompagna nella realizzazione dell’intero progetto discografico dal titolo “Indirizzo portoghese”, che sta a rappresentare i continui rimandi a quel mondo che sono presenti all’interno del disco. Gli ospiti sono tutti d’eccezione: gli Avion Travel contribuiscono alla scrittura di “Le rose” e Bungaro firma “Lividi e fiori”, “Agisce” e “Mielato”, sempre al fianco della Laquidara, co-autrice di quasi tutti i brani. La title-track parla di un incontro internazionale, mentre due sono i brani in lingua portoghese: “Uirapuro” (scritta da H.Valdemar) e “Cu cu rru cu cù paloma” (di T.Mendez). La sua voce incantevole percorre i 13 pezzi, in una scaletta che comprende anche un duetto con Mario Venuti (“Per causa d’amore”), da cui fu tratto un elegante video molto trasmesso dalle televisioni musicali. La canzone “Kanzi” è ispirata ad un bonobo allevato in Georgia in grado di esprimersi con un linguaggio piuttosto complesso.