ricerca
avanzata

Factotum

Un film in dvd di  Hamer Bent  distribuito da Dolmen Home Video, 2007

  • Prezzo di Copertina: € 12,99
  • € 9,99
  • Risparmi il 23% (€ 3,00)

Dalla Norvegia arriva un film dedicato a Charles Bukowski, e al suo personaggio Henry Chinaski, che si aggiudica il momentaneo premio di miglior trasposizione dell’autore beat sul grande schermo. Dopo Storie di ordinaria follia e Burfly, Bent Hamer gira un piccolo capolavoro del cinema indipendente dall’opera Factotum. Chinaski è un signore di mezza età che passa da un lavoro all’altro, da una donna all’altra, da una scommessa all’altra. La morte dell’ambizione e della stabilità. A interpretare l’alter ego di Bukowski c’è il celebre attore Matt Dillon, qui in un grande ruolo a cui ha conferito grande umanità e al contempo cinismo (Buk l’avrebbe apprezzato). Il ruolo, in altre pellicole, già dato a Ben Gazzarra e Mickey Rourke, è perfetto per Dillon che calza il personaggio come fosse una parte di sé. Alla sceneggiatura, oltre il famoso Jim Stark, anche la vedova Bukowski, Linda. A livello registico il lavoro è ottimo. Tenendo presente che è un low budget, Hamer è riuscito ha estrarre la vera essenza di Factotum producendo un bel film. Le inquadrature sono classiche, spesso con grandi silenzi aiutati dalla musica. Questo serve per rendere ancor più evidente la rassegnazione del personaggio alla sua pessima vita e lo stato d’instabilità che ne esce fuori. Voto: 8

Recensione Unilibro a cura di EugenioDM

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 9,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Factotum"
Trasposizione di Factotum
EugenioDM, 2012-03-18
4

Dalla Norvegia arriva un film dedicato a Charles Bukowski, e al suo personaggio Henry Chinaski, che si aggiudica il momentaneo premio di miglior trasposizione dell’autore beat sul grande schermo. Dopo Storie di ordinaria follia e Burfly, Bent Hamer gira un piccolo capolavoro del cinema indipendente dall’opera Factotum. Chinaski è un signore di mezza età che passa da un lavoro all’altro, da una donna all’altra, da una scommessa all’altra. La morte dell’ambizione e della stabilità. A interpretare l’alter ego di Bukowski c’è il celebre attore Matt Dillon, qui in un grande ruolo a cui ha conferito grande umanità e al contempo cinismo (Buk l’avrebbe apprezzato). Il ruolo, in altre pellicole, già dato a Ben Gazzarra e Mickey Rourke, è perfetto per Dillon che calza il personaggio come fosse una parte di sé. Alla sceneggiatura, oltre il famoso Jim Stark, anche la vedova Bukowski, Linda. A livello registico il lavoro è ottimo. Tenendo presente che è un low budget, Hamer è riuscito ha estrarre la vera essenza di Factotum producendo un bel film. Le inquadrature sono classiche, spesso con grandi silenzi aiutati dalla musica. Questo serve per rendere ancor più evidente la rassegnazione del personaggio alla sua pessima vita e lo stato d’instabilità che ne esce fuori. Voto: 8

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »