ricerca
avanzata

Don Camillo E L'Onorevole Peppone

Un film in dvd di  Gallone Carmine  distribuito da Mustang Entertainment, 2013

  • Prezzo di Copertina: € 15,49
  • € 13,99
  • Risparmi il 9% (€ 1,50)

In un paesino della bassa emiliana il sindaco comunista Peppone si trova costantemente in conflitto col parroco Don Camillo, benché un segreto sentimento di reciproca simpatia e comprensione tenga avvinti i due, pur divisi dalle quotidiane battaglie. Le quali divengono più violente durante il periodo elettorale, dacchè Peppone è stato incluso nella lista del fronte popolare. Per dare al sindaco candidato un appoggio durante la campagna elettorale, la Federazione invia una compagna energica sì, ma non priva di attrattive personali, alle quali Peppone non si mostra insensibile. L'episodio potrebbe riuscire fatale alla tranquillità domestica del sindaco se Don Camillo non intervenisse tempestivamente per ricondurre la pace nella famiglia. Per poter aspirare all'elezione, Peppone si prepara coscienziosamente a sostenere l'esame di quinta elementare, ma non riuscirebbe a superarlo senza l'aiuto di Don Camillo, aiuto non del tutto disinteressato, giacché, in compenso, il sindaco deve mettere la sua firma sotto il progetto di costruzione di una cappella. Altri episodi mettono uno di fronte all'altro i due eterni avversari, sempre in sospetto, sempre in cerca di una rivincita. Per la chiusura della campagna elettorale Peppone tiene un discorso pieno di bolsa retorica comunista che Don Camillo, facendo suonare l'inno del Piave, trasforma in un'affermazione di patriottismo. Peppone viene eletto, rinuncia all'ufficio di sindaco e si prepara a partire. Ma non è soddisfatto: preferisce rimanere al suo paese, continuare a fare il sindaco. Ci ripensa quando è in treno, e in seguito alle parole di Don Camillo, andato a salutarlo, rinuncia al mandato e se ne torna al paese.

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 13,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Don Camillo E L'Onorevole Peppone"
Don Camillo e l’onorevole Peppone
John Robie, 2011-11-18
4

Il terzo film - primo firmato da Carmine Gallone dopo la decisione di Duvivier di non girarne altri - della solare saga strapaesana che mette in scena i battibecchi e i dispetti fra il prete più simpatico dello schermo, Don Camillo, e il sindaco “rosso” Giuseppe Bottazzi detto Peppone, non è forse uno dei capitoli più riusciti o popolari della pentalogia interpretata da Fernandel e Gino Cervi, ma non per questo è carente in quanto a episodi divertenti o salaci, come quando Peppone cerca di prendere la licenza elementare aiutato e contemporaneamente ricattato da Don Camillo; o la famosa storia del carro armato («moh era un ricordino, sorbole...!»); o la gara in bicicletta Boretto-Brescello fra i due protagonisti. Impagabile infine, Peppone timidamente invaghito della procace compagna comunista venuta da Roma (un personaggio nel quale Guareschi aveva rappresentato in parodia, come del resto si legge nella sua biografia ’Chi sogna nuovi gerani’, una famosa “pasionaria” del PC di allora, Nilde Iotti).

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »