ricerca
avanzata

Dolce Vita (La) (SE) (2 Dvd)

Un film in dvd di  Fellini Federico  distribuito da Medusa Video, 2012

Personaggio centrale è il giornalista Marcello Rubini, testimone e complice di un mondo caotico e volgare, cinico, privo di valori e soprattutto minato da un’insopportabile noia di vivere. Il film si apre con l’immagine di un Cristo di gesso trasportato in elicottero nel cielo di Roma e si chiude a Fregene, davanti al mare, dove i pescatori hanno portato a riva un pesce mostruoso e dove una ragazza, giovane e dagli occhi innocenti (simbolo di quella grazia che gli uomini persi nei loro piccoli e grandi fallimenti non sanno più vedere), tenta invano di parlare con il protagonista, che non la riconosce e non riesce a sentire le sue parole. In mezzo, tanti episodi a volte tragici e a volte grotteschi: i paparazzi di Via Veneto e le cittadine di provincia dove accadono miracoli, le orge notturne nelle ville dei nuovi ricchi e le serate intellettuali che si concludono in drammatici suicidi. L’intento è di mettere in scena la disperata impotenza di una civiltà ormai allo sbando e di tanti individui incapaci di vivere sentimenti autentici. La scelta stilistica è però diametralmente opposta. Invece di raffreddare lo sguardo, Fellini lo colora di ironia e di sarcasmo. Il regista riminese accumula fatti, azioni e movimenti in un carosello sfrenato che compone un affresco composito, colorito, a tratti disordinato ma sempre appassionante.

Dettagli del prodotto

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Dolce Vita (La) (SE) (2 Dvd)"
Tra sogno e realismo
giulietta degli spiriti, 2011-09-15
5

Una piccola avventura all’interno di un metafilm/romanzo a puntate. La storia di Marcello,interpretato da uno splendido Mastroianni,paparazzo alle prese con una Roma che cambia e incontra tendenze nuove che la renderanno famosa nel mondo,con la sua via Veneto,le sue dive tra le quali spicca Anita Ekberg nel fiore della sua bellezza, le sue cene intellettuali che spesso nascondono segreti inconfessabili. Una storia ripresa con l’occhio inconfondibile di un Fellini fuori dagli schemi che sa imprimere come sempre una patina di surrealtà alle sue figure sussurranti.Uno specchio che si frantuma in mille facce,mille volti che affollano lo schermo e travolgono lo spettatore..tutti però destinati a una sola fine all’alba di un nuovo giorno.

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »