ricerca
avanzata

Bisbetico Domato (Il)

Un film in dvd di  Castellano Franco Moccia Giuseppe  distribuito da Cecchi gori, 2003

  • Prezzo di Copertina: € 16,99
  • € 9,99
  • Risparmi il 41% (€ 7,00)

Ci sono alcuni film degli anni ’80 che sono diventati dei veri e propri miti. Celentano insieme a Castellano e Pipolo (uno è il padre di Federico Moccia), ne ha sfornati a bizzeffe. L’istrionico molleggiato, infatti, è riuscito a portare sul grande schermo un personaggio burbero, misantropo, e per questo estremamente comico (cosa rara nella commedia, soprattutto italiana). TRAMA: Elia è un misogino, odia le donne. Tranne la sua domestica africana non riesce a sopportare nessuna figura femminile nella sua vita. Inoltre ha una carattere particolarmente burbero che non viene ben visto dagli abitanti del piccolo paese del nord italia. Un giorno arriva, per puro caso, nella sua casa una bella ragazza (Ornella muti) e qualcosa scatta in entrambi. Lei vuole cercare di far cedere il misogino Elia e lui vuole resistere in maniera surreale alla bellezza e avvenenza della giovane. Il tutto condito da grandi gag all’italiana tipiche del cinema di serie B (ma che adesso è considerato un cult) dell’epoca. PARERE PERSONALE: sinceramente sono cresciuti con questi film, li passavano sempre in tv. Benchè il lavoro non si possa considerare di qualità, storia banale, personaggi stereotipati, inquadrature classiche, arriva dritto al punto: far ridere. Il personaggio di celentano è rimasto negli annali della comicità italiana di quel periodo e di certo il merito lo prende anche questo film.

Recensione Unilibro a cura di EugenioDM

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 9,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Bisbetico Domato (Il)"
Un comico Misogino
EugenioDM, 2012-07-28
4

Ci sono alcuni film degli anni ’80 che sono diventati dei veri e propri miti. Celentano insieme a Castellano e Pipolo (uno è il padre di Federico Moccia), ne ha sfornati a bizzeffe. L’istrionico molleggiato, infatti, è riuscito a portare sul grande schermo un personaggio burbero, misantropo, e per questo estremamente comico (cosa rara nella commedia, soprattutto italiana). TRAMA: Elia è un misogino, odia le donne. Tranne la sua domestica africana non riesce a sopportare nessuna figura femminile nella sua vita. Inoltre ha una carattere particolarmente burbero che non viene ben visto dagli abitanti del piccolo paese del nord italia. Un giorno arriva, per puro caso, nella sua casa una bella ragazza (Ornella muti) e qualcosa scatta in entrambi. Lei vuole cercare di far cedere il misogino Elia e lui vuole resistere in maniera surreale alla bellezza e avvenenza della giovane. Il tutto condito da grandi gag all’italiana tipiche del cinema di serie B (ma che adesso è considerato un cult) dell’epoca. PARERE PERSONALE: sinceramente sono cresciuti con questi film, li passavano sempre in tv. Benchè il lavoro non si possa considerare di qualità, storia banale, personaggi stereotipati, inquadrature classiche, arriva dritto al punto: far ridere. Il personaggio di celentano è rimasto negli annali della comicità italiana di quel periodo e di certo il merito lo prende anche questo film.

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »