ricerca
avanzata

Non Toccare La Donna Bianca

Un film in dvd di  Ferreri Marco  distribuito da General Video, 2012

  • Prezzo di Copertina: € 15,12
  • € 12,99
  • Risparmi il 14% (€ 2,13)

In un caffè parigino, il generale Terry e personaggi politici americani discutono sui danni effettuati dalla massiccia presenza di indiani di varie tribù e decidono di chiamare il gen. George A. Custer. Questi si presenta in assetto di guerra e, smanioso, vorrebbe attaccare Toro Seduto e i suoi, ma viene trattenuto. Nel frattempo, spiati da un professore di antropologia nonché dalla guida indiana Mitch, gli indiani si armano, vengono effettuate repressioni e crudeli esecuzioni capitali. Custer, intanto, si innamora della crocerossina Marie-Hélène de Boismontrais. Nel giorno fissato il gen. Custer, ripetendo gli errori della battaglia di "Little Big Horn" ove il Settimo Cavalleria rimase sterminato, non attende il congiungimento con il gen. Grant di cui è rivale, e attacca gli indiani che lo accerchiano con masse sapientemente disposte, ne sterminano completamente le forze e lo uccidono. Terry guarda da lontano e si affretta a vendere le azioni della ferrovia in costruzione. Gli indiani lasciano la grande vallata riversandosi a migliaia verso Parigi.

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 12,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"Non Toccare La Donna Bianca"
Custer a Parigi
splendido, 2012-04-21
4

Il film e’ un insolito western ambientato nella Parigi degli anni settanta dove dei loschi politici con l’ausilio di un anziano generale Terry (Philippe Noirette) incaricano il famoso e crudele colonnello Custer (Marcello Mastroianni) a mettere ordine nella societa"bianca" minacciata dall’ostruzionismo e dalla passivita della comunita’ siux. Questo, al suo arrivo in stazione e’ atteso dal fratello e da un sociologo (Paolo Villaggio) e subito si mette in mostra davanti i suoi subalterni con ferrea disciplina. Fa subito conoscienza con un affascinante dama (Catherin Deneuve) che condivide i suoi stessi ideali e aiutato da un ambiguo e rinnegato indiano (Ugo Tognazzi) e ostacolato da una sua vecchia conoscienza e rivale Bufalo Bill (Michele Piccoli). Il grande Capo Toro Seduto (Alain Cuny)consigliato dal pazzo (Serge Reggiani), informato dell’arrivo del temuto personaggio, organizza una grande resistenza con l’unione di tutte le tribu’indiane per lo scontro finale nel little big horn all’interno di un enorme cantiere parigino. Il film e in chiave antiamericanista che al momento delle riprese,si assistiva alla disfatta americana in Viet nam e al caso Nixon. Chiare analogie dell’imperialismo americano anti comunista dell’epoca e razzista che ha caratterizzato la storia statunitense. Magistrali Mastroianni e deneuve, buffo il ruolo di M.Piccoli, ottimo Tognazzi, dicreto Villaggio, e Noirette non proprio uguale a quello di "amici miei". Film godibile e unico nel suo genere anche se all’inizio puo’ sembrare sconclusionato.

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »