ricerca
avanzata

25a Ora (La)

Un film in dvd di  Lee Spike  distribuito da Touchstone, 2004

  • Prezzo di Copertina: € 25,99
  • € 7,99
  • Risparmi il 69% (€ 18,00)

Un film scritto e diretto da Spike Lee, quindi parlo di un famosissimo regista americano. Questa è la premessa. Spike Lee decide di lasciare da parte le solite tematiche per dedicarsi ad un altro tipo di pellicola. E’ la storia di un ragazzo condannato a scontare la propria pena (sette anni per spaccio) in carcere. Il film ripercorre tutta la giornata precedente all’arresto, insieme ai traumi, le difficoltà e le paure del caso. Al suo fianco ci saranno i suoi più cari amici e la sua fidanzata. Insieme cercheranno di farlo svagare, farlo riflettere sulle sue scelte e sul suo vissuto. Due sono i veri problemi: Chi lo ha tradito? I suoi amici, la ragazza o il boss? Cosa accadrà nel carcere e come cambierà la sua vita? La storia è un susseguirsi, d’ora in ora, di maggior timore e pressione da parte del protagonista, arrivando al clou finale delle ultime due ore. Il passaggio del regista dalle tematiche razziste ad altri problemi, non rende questo film sottotono rispetto ai suoi precedenti lavori. Regia impeccabile. Vi è la scelta stilistica di ripetere, da angolazioni diverse, alcune scene per enfatizzare il contenuto; resa migliore grazie al montaggio. Fotografia ottima, accurata e scrupolosa. L’interpretazione dei personaggi è molto toccante. E. Norton è completamente preso dalla parte, cosi come i restanti co-protagonisti. Famosa scena, ormai cult, è il monologo di Norton allo specchio. Un film da vedere assolutamente e da tener sempre presente. Voto: 9 +

Recensione Unilibro a cura di EugenioDM

Dettagli del prodotto

Promozione Scopri gli altri articoli della promozione DVD a 7,99 €

 
Le Recensioni degli Utenti Unilibro
"25a Ora (La)"
Cosa accade 24 ore prima?
EugenioDM, 2011-12-16
4

Un film scritto e diretto da Spike Lee, quindi parlo di un famosissimo regista americano. Questa è la premessa. Spike Lee decide di lasciare da parte le solite tematiche per dedicarsi ad un altro tipo di pellicola. E’ la storia di un ragazzo condannato a scontare la propria pena (sette anni per spaccio) in carcere. Il film ripercorre tutta la giornata precedente all’arresto, insieme ai traumi, le difficoltà e le paure del caso. Al suo fianco ci saranno i suoi più cari amici e la sua fidanzata. Insieme cercheranno di farlo svagare, farlo riflettere sulle sue scelte e sul suo vissuto. Due sono i veri problemi: Chi lo ha tradito? I suoi amici, la ragazza o il boss? Cosa accadrà nel carcere e come cambierà la sua vita? La storia è un susseguirsi, d’ora in ora, di maggior timore e pressione da parte del protagonista, arrivando al clou finale delle ultime due ore. Il passaggio del regista dalle tematiche razziste ad altri problemi, non rende questo film sottotono rispetto ai suoi precedenti lavori. Regia impeccabile. Vi è la scelta stilistica di ripetere, da angolazioni diverse, alcune scene per enfatizzare il contenuto; resa migliore grazie al montaggio. Fotografia ottima, accurata e scrupolosa. L’interpretazione dei personaggi è molto toccante. E. Norton è completamente preso dalla parte, cosi come i restanti co-protagonisti. Famosa scena, ormai cult, è il monologo di Norton allo specchio. Un film da vedere assolutamente e da tener sempre presente. Voto: 9 +

Attenzione


L'immagine che stai per visualizzare contiene materiale riservato ad un pubblico adulto.

Se hai un'età inferiore a 18 anni o ritieni che materiale del genere possa turbarti e offendere la tua persona non proseguire.

Proseguendo invece, ti assumi ogni responsabilita civile e penale se nel tuo paese la visione di materiale per adulti è considerata illegale.



« Annulla     Prosegui »